Piastrelle del bagno e della cucina: come renderle splendenti in 2 mosse

0
26

Pulire le piastrelle del bagno può rappresentare un procedimento particolarmente complicato: ecco come farlo in due semplici mosse.

Benché siano bellissime e decisamente decorative, le piastrelle del bagno rappresentano forse l’angolo della casa più difficile da pulire. Nonostante possano essere posizionate perfettamente infatti, è inevitabile che si formino sui bordi muffa, batteri, ma anche sporcizia, polvere, residui di sapone e così via. Inoltre, occorre tempo e pazienza per farle risplendere e non tutti possono dedicarcisi completamente.

Piastrelle: ecco come pulire in due semplici mosse (Pexels)
Piastrelle: ecco come pulire in due semplici mosse (Pexels)

Eppure, esiste un metodo naturale, ma soprattutto efficace e semplice da eseguire. Ci serviranno pochi ingredienti per far risplendere il nostro bagno e – al contempo – igienizzarlo in profondità, eliminando sporcizia ed incrostazioni. Questa pratica rappresenta inoltre l’alternativa perfetta alla candeggina o amuchina, le quali sono comunque prodotti tossici e chimici che – a lungo andare – possono danneggiare lo smalto della piastrella. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Piastrelle: ecco come farle risplendere in due passaggi

Prima di tutto, occorre preparare la soluzione detergente. Quest’ultima includerà tre semplici ingredienti: dovete procurarvi una bottiglia munita di vaporizzatore, dopodiché unite 2 cucchiai di sale, 20g di sapone Marsiglia e un cucchiaio di acido citrico – il tutto sciolto in mezzo litro di acqua calda. A questo punto, dovete semplicemente vaporizzare la soluzione sulle piastrelle.

Sapone Marsiglia (Pexels)
Sapone Marsiglia (Pexels)

Il secondo step è altrettanto semplice: procuratevi un panno morbido e passatelo sulle piastrelle. A questo punto, il sale aiuterà a levigarne la struttura, eliminando incrostazioni e sporcizia; l’acido citrico igienizzerà la superficie del bagno; infine, il sapone Marsiglia avvolgerà l’atmosfera con il suo profumo e permetterà alle piastrelle di risplendere. Insomma, parliamo di due semplici step che consentono la pulizia profonda delle nostre piastrelle, evitando l’utilizzo di prodotti chimici e soprattutto l’impiego eccessivo di tempo.

Inoltre, la soluzione può essere utilizzata anche sul piano del bagno, sui vari servizi, sulle stesse piastrelle della doccia e così via. Il detergente homemade riuscirà ed eliminare anche le tracce di calcare che – a lungo andare – risultano antiestetiche per quanto riguarda la pulizia del nostro bagno. Provare per credere!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui