Ciliegie: non basta sciacquarle, devi fare così per essere sicuro

0
21

È uno dei frutti più amati di questa stagione, ma non tutti sanno che per pulirle davvero bene non basta solo utilizzare l’acqua.

Ciliegie e pesticidi
Ciliegie e pesticidi
(pixabay.com)

 

Un frutto buonissimo e gustoso, consumato in questo periodo caldo dell’anno e che viene utilizzato anche per preparare dolci o altro. Ma purtroppo i pesticidi sono sempre all’agguato. 

Pare che le ciliegie siano il frutto più attaccato dai pesticidi, ecco perché è sempre consigliabile cercare di acquistarle biologiche, ma se non è possibile, come fare?

 

Come pulire le tanto amate ciliegie

Acqua, aceto o bicarbonato per la pulizia delle ciliegie
Acqua, aceto o bicarbonato per la pulizia delle ciliegie
(Pixabay.com)

 

Insomma quando acquistiamo le ciliegie facciamo sempre attenzione a quando e come mangiarle. Accade infatti che proprio durante l’acquisto siamo soliti, presi dalla golosità, a mangiarle così appena prese dalla cassetta della frutta.

Accade anche che siamo soliti darle ai bambini, direttamente. Abitudini molto sbagliate dato che sono ricche di pesticidi, come abbiamo analizzato in questo articolo, e la salute di tutti, bimbi compresi va assolutamente preservata.

La tecnica del solo risciacquo quindi non basta affatto dato solo l’acqua non ha il potere di eliminare questi pesticidi così dannosi. Gli alleati aceto o bicarbonato di sodio sono davvero efficaci nella detersione a fondo di questo frutto così amato.

Importante però è anche il tempo in giacenza, nel senso che dobbiamo rispettare i canonici 15 minuti a bagno in modo che i pesticidi vengano ben eliminati. Ma è anche fondamentale non solo la giacenza, anche l’accurato risciacquo successivo.

Se non risciacquiamo ben bene le ciliegie dopo l’ammollo o in aceto oppure in bicarbonato  tutto il nostro lavoro sarà stato vano. Utilizzare dell’acqua fredda per il risciacquo ed evitare quella calda. 

Anche per l’ammollo utilizziamo sempre dell’acqua fresca, dato che le alte temperature potrebbero alterare il frutto che è ricco d’innumerevoli proprietà. Dedichiamo del tempo a questi processi accurati e saremo sicuri di mangiare le nostre tanto amate e gustose ciliegie libere da pesticidi.

>>>FONTE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui