Se hai questa pianta in giardino possiedi un tesoro e non lo sai!

0
14

Se soffrite di calcoli biliari o avete problemi al fegato, potreste provare a risolverli in questa maniera. Scopriamo insieme come fare.

Per prevenire alcuni problemi al fegato oppure se si soffre di calcoli biliari, si potrebbe far uso di questa pianta. Stiamo parlando del Tarassaco, che nasce spontaneamente in natura.

Le sue foglie si possono trovare anche in erboristeria, ma dato che è una pianta facilmente reperibile, potete anche prendere le foglie voi stessi, scegliendo dei luoghi, però, che non siano inquinati.

Tarassaco: ecco le proprietà benefiche di questa pianta
Tarassaco: ecco le proprietà benefiche di questa pianta (Pixabay)

Ma andiamo a vedere le proprietà benefiche di questa pianta. Il Tarassaco si assume spesso quando si hanno problemi nei disturbi urinari minori.

Viene utilizzato soprattutto per favorire la digestione, regolare il flusso biliare e per stimolare la diuresi. Cercare di depurare tutto il nostro organismo non può fare altro che bene.

Il Tarassaco, conosciuto anche come dente di leone, è alla fine un’erba molto utilizzata per contrastare questi problemi.

Tarassaco: ecco le proprietà benefiche di questa pianta

Si utilizza spesso per preparare tisane, grazie sia alle sue foglie che alle radici essiccate. Quello che dovrete fare, è lasciarle in infusione nell’acqua bollente per circa 10 minuti. In seguito, filtrate e alla fine potete bere questa tisana.

Ma il dente di leone però può essere anche utilizzato come alimento, dato che è ricco di sostanze nutritive, come ad esempio le vitamine, i Sali minerali ed antiossidanti.

Si può utilizzare sia nell’insalata oppure può essere aggiunto a zuppe o minestre. Insomma, potete dare vita a tutta la vostra immaginazione e preparare dei piatti succulenti.

Tarassaco: ecco le proprietà benefiche di questa pianta
Del tarassaco su può mangiare i fiori, i boccioli e le radici (Pixabay)

Del tarassaco si possono consumare le foglie, che hanno però un sapore un po’ amaro: possono essere utilizzate nelle torte salate, oppure nelle insalate o frittate; i boccioli, che possono essere consumati sia crudi che leggermente scottati in acqua bollente; le radici, che può essere assunta sia cruda, che cotta al forno oppure lessata.

Questa pianta contiene tra l’altro i flavonoidi, minerali e acidi fenolici.  Questa pianta, quindi, aiuta la produzione di bile e stimola il flusso biliare. In questo modo migliorerà l’attività del fegato e la digestione.

Voi conoscevate le proprietà benefiche del tarassaco, meglio conosciuto come dente di leone? Avete mai provato ad utilizzarlo nelle vostre ricette?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui