Gli eredi della terra: arriva la seconda stagione? Ecco le voci

0
12

Gli eredi della terra, arriva la seconda stagione? Ecco le voci: le informazioni sulla serie tv spagnola andata in onda su Canale 5.

Dopo il grandissimo successo de La Cattedrale del Mare, il pubblico italiano ha potuto apprezzare anche Gli eredi della terra, sequel naturale della prima serie e ancora una volta adattata dai romanzi di Ildefonso Falcones.

gli eredi della terra seconda stagione
La seconda stagione della serie si farà?

Prendendo il posto di Arnau Estanyol, Hugo Llor (interpretato da Yon Gonzales, attore già ben noto) ha appassionato il pubblico di Canale 5, tanto che in molti si chiedono se ci sarà una seconda stagione per la serie. Ecco le voci a riguardo.

Gli eredi della terra, arriva la seconda stagione? Ecco le voci

Proponendo salti temporali abbastanza frequenti, come già fatto da La Cattedrale del Mare, Gli eredi della terra ha raccontato la storia di Hugo Llor, sin da quando era solamente un ragazzo aiutato da Arnau Estanyol.

La serie si è conclusa la scorsa domenica, dando un finale alle ultime trame che hanno visto coinvolti non soltanto Hugo, ma anche Bernat e sua figlia Mercé. Senza soffermarsi ulteriormente sul finale, magari evitando spoiler a chi debba ancora vederlo, in molti si sono chiesti  se visti gli avvenimenti ci sarà una seconda stagione.

Purtroppo, chi si è appassionato all’ambientazione e alle storie proposte, rimarrà deluso; a quanto pare infatti i libri di Ildefonso Falcones, da cui sono state tratte le due serie, si concludono proprio con quest’ultimo capitolo. Il successivo lavoro dello scrittore, Il pittore di anime, è ambientato sì a Barcellona, ma circa sei secoli più tardi, ad inizio Novecento.

gli eredi della terra seconda stagione
Non dovrebbe esserci una seconda stagione, salvo colpi di scena (foto: Mediaset Play).

A meno che dunque la produzione non decida di procedere con una sceneggiatura originale, magari avvalendosi dell’aiuto dello scrittore (ipotesi comunque non del tutto da escludere), non avremo modo di vedere ulteriori storie collegate agli Estanyol e ad Hugo Llor.

Chissà che, però, Falcones non arrivi in televisione con suoi altri romanzi, come ad esempio proprio Il pittore di anime, edito in Italia da Longanesi; visto il successo avuto, nemmeno questa ipotesi appare così remota.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui