Puzza di fritto? Rimuovila facilmente così

0
32

Succede spesso, soprattutto nel periodo di invernale, di cucinare usando l’olio e ricoprirsi di puzza di fritto. Ecco come rimuoverla facilmente

In Italia, si sa, amiamo la buona cucina e il buon cibo. I nostri piatti, infatti, sono famosi in tutto il mondo per il loro sapore e profumo, oltre alla grandissima qualità delle materie prime. Tra la pasta, i latticini freschi e i famosi affettati, c’è un piatto che spopola soprattutto al Sud: la frittura.

(Pixabay

Nel nostro Paese, infatti, facciamo abbondante uso di olio per friggere alimenti e realizzare meravigliosi piatti. Tuttavia, ogni delizioso alimento ha un costo da pagare: in questo caso, non è affatto impossibile essere “inondati” dalla puzza di fritto, praticamente impossibile da eliminare dai propri vestiti e dalla propria cucina in poco tempo. In questo articolo ti suggeriamo come fare.

Ecco come eliminare la puzza di fritto

Cucinare e friggere in casa, soprattutto nei mesi invernali un cui è più complicato lasciare le finestre aperte e arieggiare le stanze, può portare la nostra cucina ad impregnarsi di una fastidiosa puzza di fritto. Questa, infatti, è molto difficile da eliminare in breve tempo. Tuttavia, vogliamo mostrarti alcuni metodi per farlo efficacemente.

Per eliminare la puzza di fritto dalla nostra cucina in maniera efficace possiamo affidarci a vecchi rimedi, altamente efficaci anche al giorno d’oggi. I famosi rimedi della nonna, infatti, possono essere molto utili, infatti, per liberare la nostra cucina dalla puzza di fritto, dopo aver cucinato cibi che emanano odori molto forti.

Una delle soluzioni più utilizzate ed efficace consiste nel famoso “metodo del barattolo”. Questo metodo prevede l’utilizzo del bicarbonato. Grazie alle sue incredibili capacità di assorbire gli odori, infatti, il bicarbonato è estremamente efficace anche per liberare dai cattivi odori il nostro frigorifero.

Tutto ciò che bisogna fare è procurarsi un barattolo di vetro piuttosto grande e riempirlo di bicarbonato di sodio. Successivamente è possibile posizionarlo vicino al fornello, in modo da essere particolarmente efficaci.

Finito di cucinare (e friggere) posizionate il barattolo sotto la cappa e accendetela. Questo porterà a far scomparire la puzza di fritto dalla cucina. In alternativa, potete prendere un barattolo piuttosto grande e riempirlo di aceto (di vino nero, bianco o di mele) e mettetelo accanto al piano cottura, per poi posizionarlo sotto la cappa accesa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui