Ipertensione, osteoporosi: combattili con l’acqua giusta

0
21

Bere acqua minerale ha i suoi innumerevoli benefici. Ci aiuta a contrastare delle patologie. Scopriamo insieme quale acqua scegliere in base alle nostre esigenze.

La giusta acqua
La giusta acqua
(pixabay.com)

Bere acqua è fondamentale soprattutto nei mesi estivi quando le alte temperature richiedono una maggiore idratazione. Si parla molto d’ipertensione, calcoli renali, osteoporosi, carie dentale ebbene tutte queste patologie possono trarre beneficio anche dall’assunzione della giusta acqua minerale.

Scopriamo come scegliere la giusta acqua da bere per avere benefici.

Come scegliere l’acqua giusta

quale acqua scegliere
quale acqua scegliere
(pixabay.com)

 

Ovviamente di acque minerali ce ne sono di vari tipi, una sana e fondamentale abitudine nella scelta della giusta acqua è concentrarsi nella lettura dell’etichetta. Con tutti i parametri presenti ci rendiamo conto se è quella giusta per noi.

Non dimentichiamo che sono proprio le acque leggere a depurare l’organismo. Circa le  acque oligominerali quelle sono maggiormente indicate per coloro che soffrono di calcoli renali o che seguono una dieta povera di sodio per combattere l’ipertensione.

Le acque minerali possiedono dei sali minerali come calcio, magnesio, sodio, bicarbonato, ferro e fluoro e sono indispensabili per il nostro benessere.

Le acque che sono ricche di calcio sono fondamentali per rafforzare le ossa e sono importantissime proprio per prevenire l’osteoporosi. Le acque che invece sono ricche di magnesio hanno un ruolo molto importante come lassativi e quindi contro la stitichezza.

Poi ci sono quelle acque che sono molto ricche in fluoro e sono fondamentali per la protezioni dei denti e lo smalto. Per gli amanti dello sport ci sono le acque ricche di minerali, che sono fondamentali, dopo la sudorazione e quindi la perdita di liquidi, per idratare il nostro organismo.

Un valore da non sottovalutare quando scegliamo l’acqua è il PH, fondamentale per la misurazione dell’ acidità dell’acqua. Facciamo degli esempi pratici se abbiamo un acqua con un valore pari a 7 ci indica un’acqua neutra, invece se il valore è inferiore a 7, allora l’acqua risulta acida, superiore, alcalina.

Dobbiamo dire che le acque alcaline sono fondamentali per la digestione contrastano infatti l’acidità. Sfatiamo poi il mito che l’acqua frizzante ci faccia digerire rispetto a quella naturale, non è proprio così.

Quindi quando siamo al supermercato e abbiamo tanta scelta davanti a noi, armiamoci di sana pazienza, leggiamo le etichette e scegliamo la giusta acqua per noi. Non acquistiamo una a caso pensando che l’una vale l’altra. In questo articolo vi abbiamo spiegato che non è affatto così.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui