Gambe toniche: ecco gli esercizi da fare

0
16

Con l’avvicinarsi dell’estate cresce la voglia di mettersi in forma. Ecco alcuni esercizi da fare per avere delle gambe toniche

(Pixabay)

Finalmente siamo nel mese di maggio e, quindi, nel pieno della primavera. L’aria più calda, le giornate piacevoli e il clima favorevole fa sì che si risvegli in noi una voglia di tornare all’aria aperta e cercare dei modi efficaci per tornare in forma e sentirsi meglio con sé stessi.

Non sempre, però, abbiamo la possibilità di andare in palestra e spesso gli impegni lavorativi o di altro genere ci costringono ad evitare quel famoso abbonamento in palestra che ci eravamo promessi di fare. Tuttavia, esistono degli esercizi molto efficaci da fare per avere delle gambe toniche: ecco quali sono.

Ecco gli esercizi per avere gambe toniche

Con l’estate che è ormai alle porte, iniziano a riaffiorare i sensi di colpa per quei pranzi domenicali un po’ troppo abbondanti o per aver dato spazio alla forchetta durante le festività. Tuttavia, è possibile tornare efficacemente in forma grazie ad alcuni esercizi ottimi per avere delle gambe toniche.

È importante ricordare che l’attività fisica dovrebbe essere svolta non solo per ragioni estetiche, ma soprattutto per tutti quelli che sono i benefici di salute per il nostro organismo. Lo stesso Ministero della Salute, infatti, consiglia una corretta attività fisica per restare in forma e tenere allenato il nostro organismo.

Per avvicinarsi al nostro obiettivo, possiamo iniziare a fare alcuni esercizi utili ad allenare le gambe. È importante, infatti, fare anche attività aerobica, in modo da non trascurare le parti del corpo interessate e allenare anche il fiato e l’apparato circolatorio.

(Pixabay)

Come primo esercizio possiamo provare i classici squat. Scendete in squat e, al momento della risalita, portate prima il ginocchio destro in alto e più quello sinistro. Fate questo movimento nel giro di 40 secondi e poi seguite 20 secondi di riposo per recuperare le energie.

Un ulteriore esercizio è l’affondo. Da una posizione di partenza con schiena dritta, aprite le gambe all’altezza delle spalle. Portate una gamba dietro e fate l’affondo. Al momento della risalita portate la gamba in avanti e alzate il ginocchio. Fate questo esercizio per 40 secondi, seguito da un riposo di 20 secondi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui