Orzaiolo: i rimedi per combatterlo e perchè viene

L’orzaiolo è un disturbo fastidioso e a volte anche non bello a vedersi che colpisce l’occhio. Quali sono i rimedi per eliminarlo.

Orzaiolo
Orzaiolo
(@istitutoperlasalutedegliocchi)

Si presenta con un occhio arrossato e gonfio, causato proprio da una protuberanza che si viene a creare sull’occhio stesso. Per fortuna non arreca danni alla vista e ci permette di vedere, ma è molto fastidioso, doloroso e non proprio estetico.

C’è una differenza tra l’orzaiolo e il calazio. Quest’ultimo a differenza dell’orzaiolo non arreca dolore e si sviluppa all’interno della palpebra. L’orzaiolo invece si sviluppa all’esterno.

Analizziamo insieme le cause e i rimedi dell’orzaiolo

 

Cosa causa l’orzaiolo e come eliminarlo

Impacchi camomilla per combattere l'orzaiolo
Impacchi camomilla per combattere l’orzaiolo
(@rimedinonna)

I batteri che proliferano sulla pelle dell’occhio, ossia la palpebra, agendo con il sebo creano l’orzaiolo. Ve ne sono di due tipi. Quello esterno che riguarda proprio un foruncolo sulla palpebra, ciglia creato proprio da batteri e sebo. Quello interno invece alla palpebra, più oleoso e meno sebaceo ma comunque causato da batteri che vi proliferano.

Quando si verifica l’orzaiolo? I fattori sono diversi: quando è in atto una infiammazione, quando utilizziamo delle creme o dei trucchi che sono scadenti, alterati, scaduti. Quando si ha la malsana abitudine di non struccarsi e dormire truccate. 

A questo si aggiunge, per chi usa le lenti a contatto, se non pulite a dovere e disinfettate possono essere fonti di batteri sull’occhi. Infine quando con le mani sporche o comunque non lavate ci tocchiamo gli occhi.

Cosa fare quando l’orzaiolo doloroso e fastidioso compare e non passa ? Prima di tutto è bene rivolgersi a un medico che dirà cosa fare e quali prodotti usare. Soprattutto dobbiamo fare questo quando notiamo che la situazione non sta affatto migliorando, ma peggiorando, quando il gonfiore aumenta nelle 48 ore e soprattutto se si cominciano a verificare dei fastidi nella vista e altre parti del viso cominciano a gonfiarsi. 

Oppure applicare sull’occhio per la pulizia un sapone neutro e delicato.Molto utili sono gli impacchi caldi e umidi sulla parte interessata dell’occhio. Ci sono dei consigli da seguire, come evitare di utilizzare le lenti a contatto fino a quando l’orzaiolo non è completamente sparito.Altro consiglio importante è da evitare assolutamente o di schiacciare l’orzaiolo oppure di grattarlo. Questo procurerebbe una bruttissima infezione.

 

 

 

 

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pascotto – Istituto per la Salute degli Occhi (@istitutoperlasalutedegliocchi)