Amore: le cose che non dovremmo avere bisogno di chiedere

Si dice che in amore tutto sia concesso, ma è veramente così? Analizziamo insieme le attenzioni che non andrebbero mai pretese.

Ogni essere umano esprime l’amore come meglio crede, eppure in qualsiasi innamorato si possono riscontrare alcuni comportamenti essenziali. Generalmente, parliamo di un sentimento che ti porta a volere il bene dell’altra persona, ti spinge a volerla vedere brillare nella sua completezza, sostenendola nei momenti difficili e prendendo parte attiva nella vita del partner.

Amore: le attenzioni che non andrebbero mai chieste (Pexels)
Amore: le attenzioni che non andrebbero mai chieste (Pexels)

L’indipendenza e i propri spazi personali sono fondamentali, ma – proprio come un fiore primaverile – l’amore ha bisogno di essere curato e coltivato affinché diventi effettivamente incantevole. In una relazione possiamo individuare alcuni comportamenti basilari che non andrebbero mai chiesti o pretesi. Nell’eventualità in cui nel rapporto con il partner vi sentite di dover richiedere le seguenti attenzioni, vuol dire che qualcosa non va nella coppia.

Amore: le attenzioni che non andrebbero mai chieste

  • Appoggio: non esiste amore senza sostegno reciproco, l’appoggio infatti non va chiesto, ma dovrebbe nascere in maniera naturale da parte del partner. Chi vi ama desidera la vostra felicità, per questo motivo diventerà la vostra roccia nei momenti difficili – nell’eventualità in cui il vostro partner dovesse ostacolarvi nel perseguimento dei vostri obiettivi, significherebbe che ciò che lo spinge nelle sue azioni non è l’amore, bensì l’egoismo e la superficialità.
  • Privacy: diffidate di chi tenta di controllarvi, non esiste amore senza fiducia. In questo caso parliamo di un limite fondamentale, il quale si riassume nella necessità di indipendenza che i membri della coppia devono avere. Relazionarsi sentimentalmente non significa annullarsi, bensì condividere momenti e sentimenti con il proprio partner. Il tentativo di controllo è il peggior nemico dell’amore puro e autentico.
Amore: i gesti che non vanno pretesi (Pexels)
Amore: i gesti che non vanno pretesi (Pexels)
  • Stima: amore e stima vanno di pari passo e sono due facce della stessa medaglia. Nel momento in cui decidiamo di iniziare una relazione con un ipotetico partner, è perché ci piace come persona. Il piacere nella convivialità, l’apprezzamento per la nostra mente e i nostri ragionamenti e il sorriso che possiamo ricevere di fronte alla condivisione dei nostri sogni, passioni, valori e pensieri – sono fattori importantissimi per lo sviluppo di una relazione sana e duratura.
  • Tenerezza: quando parliamo di tenerezza facciamo riferimento a tutti quei comportamenti in grado di farci sentire coccolati, il che non si riassume solo nelle parole, bensì anche nei piccoli gesti. Nel momento in cui avvertiamo distacco e non ci sentiamo più avvolti dal nostro partner, significa che qualcosa non va.
  • Amore: la base, il fondamento di una relazione, l’essenza di ogni rapporto di coppia – non elemosinate l’amore, in quanto nel momento in cui questo viene richiesto, significa che non ce n’è traccia. L’amore si sente, si percepisce e si assapora – se il partner non vi ama, non incaponitevi nell’illusione di voler stare insieme. Lasciate andare e trovate di meglio.