Sonno: prova con queste vitamine, rimarrai senza parole

La mancanza di sonno è un problema che accomuna moltissime persone: una soluzione risiede nell’assunzione di alcune vitamine.

L’insonnia rappresenta un problema che accomuna moltissime persone e potrebbe avere diverse origini e nature. La più comune è sicuramente associabile a situazioni di stress e agitazione, i quali provocano inevitabilmente una difficoltà effettiva nell’addormentarsi. Inoltre, tale condizione non va sottovalutata, soprattutto perché il sonno è una componente importantissima nella vita di un essere umano.

Sonno: ecco quali vitamine devi assumere (Pexels)
Sonno: ecco quali vitamine devi assumere (Pexels)

In media, ogni individuo dovrebbe dormire 7/8 ore a notte, tempistiche che – secondo la scienza e la medicina – risultano perfette per rigenerarsi e per permettere al corpo di riacquistare le energie consumate nel corso della giornata. Dormire bene significa potenziare il corpo e rendere al meglio in qualsiasi attività. L’insonnia può provocare disturbi psicofisici, ma anche patologie dovute ad un indebolimento del sistema immunitario.

Insomma, capitano dei particolari periodi in cui non si riesce a prendere sonno, ma se la condizione dovesse persistere nel tempo, occorre porvi assolutamente rimedio. Una delle soluzioni più efficaci risiede nell’integrazione di determinate vitamine. Approfondiamo insieme l’argomento nel prossimo paragrafo.

Sonno: assumi queste vitamine per dormire meglio

Sicuramente la sostanza in genere associata alla regolazione del sonno è la melatonina, un ormone in grado di regolare i ritmi sonno-sveglia del cervello e favorire il rilassamento corporeo. Esistono in commercio delle piccole pastiglie da assumere prima di coricarsi, in grado di produrre sonnolenza proprio grazie alla presenza della melatonina. Oltre a questa, possiamo fare riferimento ad altre vitamine specifiche.

Vitamina B6, magnesio e potassio - anch'essi regolatori del sonno (Pexels)
Vitamina B6, magnesio e potassio – anch’essi regolatori del sonno (Pexels)

Tra le vitamine possiamo citare la B6, ma anche magnesio e potassio. Facciamo riferimento a sostanze perfette per favorire il corretto funzionamento del metabolismo, in quanto regolatori dell’umore. Molto spesso infatti, la mancanza di sonno deriva da periodi di stress, angoscia e nervosismo – facilmente contrastabili grazie all’assunzione di questi tre elementi importantissimi.

Dobbiamo pensare al corpo come ad una macchina: perché funzioni correttamente ha bisogno determinati requisiti e dispositivi, così come il corpo necessita il giusto apporto di vitamine e sali minerali per rendere al massimo delle sue potenzialità. Per ulteriori chiarificazioni, contattate il vostro medico di base.