Soldi: dove è meglio tenerli, a casa o in banca? Ecco la risposta

0
52

Conservare i propri soldi e risparmiare per acquisti futuri è importante. Ma è meglio tenerli in casa o in banca? Ecco la risposta

(Pixabay)

Gli italiani sono notoriamente un popolo di risparmiatori. Investire o mettere da parte i propri soldi, infatti, è un modo interessante e molto utile per evitare di spendere denaro e ritrovarsi, nel momento in cui si vuole fare un acquisto, con del denaro già a disposizione.

Tuttavia, non tutti preferiscono lasciare i soldi in banca. C’è, infatti, chi è dubbioso e preferisce tenerli con sé o chi, invece, pensa che sia più utile avere sempre i soldi a portata di mano. Ma il dubbio resta: è meglio tenere i soldi in banca o in casa? In questo articolo cerchiamo di darti la risposta.

Meglio tenere i soldi in banca o in casa?

Lavorare è l’unico modo possibile per avere uno stipendio e accumulare denaro per la nostra sopravvivenza, oltre a permetterci di toglierci qualche sfizio. Avere, quindi delle entrate, fisse di denaro ci permettono di acquistare beni e, spesso, di accumulare una parte di ricchezza.

Molti, quindi, si trovano con la necessità di dover depositare il denaro e tenerlo “al sicuro”. La scelta più utilizzata e ovvia è quella di versarli in banca e creare un proprio conto corrente dove poter tenere al sicuro i nostri soldi. Altri, invece, preferiscono tenere con sé i soldi liquidi, senza rivolgersi ad alcun istituto bancario. Ma è meglio tenere i soldi in banca o in casa?

Prima di rispondere a questa domanda, è necessario specificare che la legge non impone alcun limite riguardo il denaro che si può tenere in casa. Quindi, in molti preferiscono avere i propri soldi all’interno della propria abitazione. Un ulteriore vantaggio nel tenere i soldi in banca riguarda l’assenza dei costi di gestione (se i tuoi soldi sono sempre in casa, non devi pagare alcun costo in banca).

(Flickr)

Tuttavia, ci sono alcuni rischi sostanziali nel lasciare i propri soldi in casa. Ovviamente, il pericolo più grande riguarda il rischio di furto: lasciare grandi quantità di denaro nella propria casa ci espone ad episodi di saccheggio. Inoltre, un aspetto mai preso in considerazione è quello del deterioramento delle banconote.

Dunque, il vantaggio nel tenere i soldi in banca è proprio quello di evitare il rischio di furti in casa e di deterioramento delle banconote, a causa degli agenti esterni. Tuttavia, come detto prima, lasciare i soldi in banca vuol dire affrontare dei costi di gestione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui