Zucchero: tanti lo utilizzano come sostituto ma fate attenzione

0
34
Molto usato da tutti noi per zuccherare le nostre bevande, scopriamo a fondo lo zucchero di canna diverso da quello bianco.

Zucchero
Zucchero
(pixabay.com)

Molti amano lo zucchero ma bisogna imparare a limitarne l’uso soprattutto per i soggetti diabetici. Sicuramente ci sono dei sostituti dello zucchero che sono molto efficienti come la stevia e il miele ma anche qui non bisogna esagerare nelle quantità.

Esiste però un altro tipo di dolcificante molto utilizzato anche da coloro che non possono assumere molto zucchero, ha tante proprietà e vediamo di cosa si tratta.

Impariamo a conoscere lo zucchero scuro, quello di canna

Zucchero
Zucchero
(pixabay.com)

Lo zucchero di canna o anche zucchero scuro, viene molto utilizzato al posto dello zucchero bianco, ma non ci sono prove che faccia bene o meglio rispetto allo zucchero bianco, anche se i luoghi comuni affermano che sia così.

La differenza è minima infatti entrambi conterrebbero il saccarosio, mentre lo zucchero di canna conterrebbe anche una minima percentuale di melassa. Quindi nell’ipotesi in cui usassimo lo zucchero bianco o quello di canna, il risultato non cambierebbe.

Degli studi soprattutto quelli condotto sulle malattie tumorali. hanno stabilito che dovremmo preferire lo zucchero integrale di canna, dato che tra i vari vantaggi ci sarebbe una minore quantità di saccarosio e proprio per questo un minor apporto calorico.

Utile per un minor apporto di zucchero, soprattutto nei soggetti affetti da patologie diabetiche.

Siccome lo zucchero di canna non è soggetto al processo di raffinazione, il suo sapore non è tanto dolce quanto quello bianco o quanto quello di canna raffinato. Questo quindi causerebbe uno scompenso nel senso che si finirebbe per usarlo in quantità maggiore rispetto a quello consigliato. Questo non va bene perché anche se si tratta di zucchero meno calorico è pur sempre zucchero.

Si consiglia quindi di utilizzare piccole quantità di stevia o di zucchero integrale di canna, sia quando assumiamo il caffé, il te, il latte ma anche quando si preparano dolci.
In sostituzione allo zucchero di canna si potrebbero utilizzare il succo di agave, lo sciroppo d’acero o una goccia di miele, sono delle utili alternative naturali.
Ovviamente questi sono solo conigli utili e come sempre bisogna consultare il medico che sa sempre fornire delle utili indicazioni per la nostra salute.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui