Cioccolato: quale mangiare senza avere il pensiero dei brufoli!

0
34

Il cioccolato è buonissimo ma se ne abusiamo possiamo avere degli effetti indesiderati sulla nostra pelle che può cospargersi di brufoli. Ecco come fare per evitarlo.

cioccolata
cioccolata
(pixabay.com)

Il consumo eccessivo di dolci potrebbe portare ad avere delle bruttissime controindicazioni a livello di epidermide e salute della pelle.

Tra le varie controindicazioni c’è anche la fastidiosa comparsa di brufoli che non sono bellissimi da vedere, inoltre indicano anche uno stato di salute non sano proprio perché vuol dire che stiamo assumendo degli alimenti che non ci fanno bene

Quale cioccolato dobbiamo mangiare per non incorrere nei brufoli

cioccolata
cioccolata
(pixabay.com)

Secondo uno studio che è stato condotto e poi pubblicato dal giornale dell’accademia americana di dermatologia, Journal of the American Academy of Dermatology, la correlazione tra cioccolato e brufoli non sarebbe del tutto vera.

Bisogna sfatare il luogo comune che se mangiamo troppa cioccolata la nostra pelle di riempie di brufoli. Fondamentale è capire che tipo di cioccolata ingeriamo che ci crea questo problema.

Il giornale, che tratta tematiche legate alla salute della pelle nella sua totalità, afferma che non ci sarebbe conseguenze correlate nel consumo di una specifica tipologia di cioccolato.

Cioè non rifiutano completamente l’ipotesi che possano portare alla comparsa di brufoli, ma dipende dal tipo di cioccolato che si consuma che quello fondente non li faccia comparire, come molti pensano.

Una percentuale di cacao minima dell’85%, infatti, sarebbe addirittura salutare per il nostro organismo, in quantità moderate e non eccessive. Quello al latte, essendo invece più ricco di zuccheri, grassi e altro potrebbe aumentare le probabilità della comparsa di acne in soggetti predisposti.

Comunque, anche gli esperti, consigliano che si debba consumare con moderazione e, per pervenire la comparsa di pustole doloranti, si dovrebbero bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

In questo modo completamente naturale, infatti, si potrebbero evitare i fastidiosi problemi di pelle secca, screpolata, rossa o unta. Così come anche i brufoli esterni o interni sul volto, sulla schiena o sulla zona della cute.

Ecco rivelato quale tipo di cioccolato possiamo mangiare in tutta tranquillità e serenità evitando quindi di avere dei brufoli che danneggiano non solo la nostra pelle ma sono anche uno specchio di una condizione del fegato affaticato per i troppi zuccheri e grassi presenti nel cioccolato al latte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui