Riso: gli utilizzi che non immagini assolutamente

Volete scoprire quali sono gli altri modi per utilizzare il riso? Oggi vi daremo cinque consigli su come potete sfruttare al meglio le sue qualità.

Il riso è uno di quegli alimenti che si utilizza spesso in cucina: ci si può preparare il risotto, i ripieni, i supplì: insomma, è uno dei cibi che si presta a più possibilità.

Non tutti forse sanno che è molto indicato anche per altro. Con questo articolo, noi oggi vi daremo qualche consiglio su come può essere utilizzato, per sfruttare al meglio le sue qualità.

Riso: metodi alternativi al suo utilizzo
Riso: metodi alternativi al suo utilizzo (Pixabay)

Alcuni di questi, però, non hanno a che fare la cucina, ma sono indicati per altro.

Ormai tutti portano con sé il proprio cellulare. Ma se accidentalmente questi viene a contatto con l’acqua, non demordete. Infatti, si potrebbe “salvare” usando questo trucchetto.

Innanzitutto, è necessario spengere il vostro dispositivo elettronico e dovrete metterlo all’interno di un sacchetto pieno di riso, per almeno mezza giornata.

Riso: metodi alternativi al suo utilizzo

Forse, riuscirete in questo modo a salvarlo, dato che il riso dovrebbe assorbire tutta l’umidità.

Se la frutta non è ancora matura al punto giusto, allora dovreste provare a metterla dentro un contenitore con un po’ di riso: la sua maturazione avverrà in modo molto più veloce!

Potreste trarre anche dei benefici fisici grazie al riso: infatti, dovreste provare a metterlo un po’ dentro un calzino, ad esempio, e avrete in questo modo creato un cuscino per la cervicale. Se utilizzato tutti i giorni, potreste sentire dei cambiamenti in pochissimo tempo!

L’amido del riso, inoltre, da altri benefici: infatti, quando vi preparate un pediluvio dovreste mettere qualche cucchiaio di amido di riso, insieme a qualche goccia di oli essenziali, affinché abbiate un effetto calmante e lenitivo.

Riso: metodi alternativi al suo utilizzo
Ecco come utilizzare il riso in modo diverso (Pixabay)

Spesso quando cuciniamo i muffin, i pirottini sono leggermente umidi sotto. Ma, se invece, nello stampo di questi dolci, mettiamo sul fondo un po’ di riso e poi, appunto, adagiamo i pirottini, a fine cottura non risulteranno umidi.

Questo avviene perché il riso assorbe completamente l’umidità, lasciando il fondo asciutto.

Voi eravate a conoscenza che il riso poteva avere un utilizzo diverso da quello a cui siamo abituati?