Grasso addominale: cosa succede quando non dormi abbastanza, da non credere

0
43

Dormire poco e male può essere dannoso per la nostra salute e far aumentare il grasso addominale. Ecco cosa succede quando non dormi abbastanza.

(Pixabay)

L’importanza di una buona qualità (e quantità) del sonno è ormai un dato di fatto. Dormire è importantissimo, non solo per recuperare le energie spese durante la giornata e riposare gli occhi, ma anche per difendere il nostro organismo e mantenerlo in salute.

Ci sono alcuni studi, infatti, che hanno dimostrato come una pessima qualità del sonno possa favorire la comparsa e l’accumulo di grasso addominale nel nostro corpo. Ecco, dunque, cosa può succedere quando non si dorme abbastanza e come intervenire.

Ecco cosa succede quando non si dorme abbastanza

Esistono numerosi studi scientifici che dimostrano come dormire poco possano essere dannoso per la nostra salute. Secondo uno studio, infatti, la cattiva abitudine di non dormire abbastanza può portare ad un aumento dell’11% del grasso viscerale e del 9% del grasso nella zona dell’addome.

Com’è risaputo, il grasso viscerale è estremamente pericoloso, in quanto possiede grandi capacità di depositarsi attorno agli organi più importanti ed è difficilissimo da smaltire. Proprio per questo, infatti, è una delle principali cause legate allo sviluppo di malattie metaboliche e cardiache.

La ricerca di cui abbiamo parlato è stata pubblicata sul Journal of American College of Cardiology. Gli studiosi hanno indagato la diffusione dei disturbi del sonno nella popolazione americana e analizzato quali potrebbero essere le conseguenze di questo fenomeno molto diffuso nel continente.

(Pixabay)

Secondo i risultati ottenuti, infatti, un diffuso disturbo del sonno, anche in soggetti giovani e relativamente magri, sono associati ad un aumento dell’apporto calorico e a livelli elevati di accumulo di grasso nella pancia. Un sonno risicato e di qualità pessima, infatti, contribuisce a reindirizzare il grasso, che normalmente si accumula sotto la pelle, nella zona viscerale.

Il fatto che gli stessi soggetti, dopo aver recuperato le ore di sonno, hanno continuato ad assistere ad un aumento di grasso viscerale, ha portato i ricercatori a concludere che un sonno inadeguato sia un fattore scatenante dell’accumulo il grasso viscerale. Dunque, questa condizione potrebbe portare alla comparsa di malattie vascolari e diabete.

Dunque, gli scienziati hanno consigliato di praticare un maggior quantitativo di attività fisica e, soprattutto, seguire una dieta più sana per color che non riescono a dormire per almeno 8 ore ogni notte. Inoltre, gli studiosi hanno voluto specificare che serviranno ulteriori studi per confermare la relazione che c’è tra disturbi del sonno e accumulo di grasso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui