Amore: le attenzioni sono troppe? Diventa Love Bombing

0
36

Nella fase iniziale, si tende ad assecondare il partner in ogni campo, riservando una serie di attenzioni. E se l’amore dovesse diventare eccessivo?

L’amore è un campo delicato e intenso in cui addentrarsi, nel momento in cui il cuore prende il sopravvento, diventiamo automaticamente più vulnerabili di fronte all’eventuale potere del partner. Nella fase iniziale della relazione, capita spesso di assecondare il compagno o la compagna in ogni minimo desiderio, tuttavia – dopo i primi mesi – occorre cominciare a porre dei paletti.

Amore: quando si parla di Love Bombing? (Pixabay)
Amore: quando si parla di Love Bombing? (Pixabay)

Lo spazio personale è fondamentale, anche tra due persone che si amano follemente. La più grande forma di amore che un partner può concedervi, risiede proprio nella libertà e nella poca invadenza dei vostri confini. La videochiamata, i mazzi di fiori, le coccole, le attenzioni – sono tutti fattori che vengono naturali nella fase di infatuazione, ma se diventano ossessioni ed esagerazione, si sta parlando di Love Bombing.

Love Bombing: quando l’amore non è amore

Non fatevi ingannare dalla completa disponibilità di un partner e – come si dice – da chi vi loda troppo. Le attenzioni, i regali inaspettati e l’isolamento della coppia vanno bene nella fase iniziale, ma dopo 6 mesi dovrebbe avvenire un sano e naturale distacco. Con questo non intendiamo il raffreddamento del rapporto, bensì una fase di maturazione in cui entrambi i partner si sentono liberi di essere se stessi e gestire tempo e affetti come meglio credono, senza che l’altro trasformi questa indipendenza in un problema.

Love Bombing: l'amore che non è amore (Pixabay)
Love Bombing: l’amore che non è amore (Pixabay)

E’ possibile riconoscere il Love Bombing? “Chi è molto attento e rispettoso dei propri confini e dei propri spazi, riconosce il Love Bombing con una certa velocità” – ha dichiarato Erica Pugliese, Psicoterapeuta esperta in violenza di genere e dipendenza affettiva – “Chi invece è incline alla dipendenza affettiva, chi tende ad amare sacrificandosi, chi è particolarmente sensibili ai bisogni altrui e non ha difficoltà a mettersi in secondo piano. Queste persone cadranno più facilmente vittime di queste bombe d’amore”. Di fronte al presentarsi del Love Bombing, possono essere due i sentieri da intraprendere: ridimensionare con successo i comportamenti del partner oppure cadere vittima – nei casi peggiori – dei manipolatori.

I primi segni di manipolazione mentale prevedono un tentativo di isolare la coppia, sminuendo l’intelligenza e la presenza di amici e parenti; il secondo step comporta la costante lamentela per la mancanza di attenzioni – il manipolatore inoltre è capace di farvi credere che ogni sua richiesta sia totalmente legittima. Ad essi, andranno poi associati i tentativi di farvi sentire sbagliati, vi accuseranno di non amarli veramente e probabilmente cercheranno di fare di tutto per allontanarvi dalle persone che cercano di farvi aprire gli occhi sulla loro reale natura. In questi casi, occorre un aiuto esterno per uscirne completamente. Il segreto per non cadere vittima del Love Bombing è il seguente: ricordatevi che se cominciate ad avvertire la sensazione di oppressione, un malessere causato dalla mancanza di spontaneità e la sensazione che ogni vostro gesto non sia mai abbastanza – sono tutti fattori che devono spingervi a chiudere immediatamente la relazione. L’amore tossico non è amore, ma solo soddisfazione dell’ego del narcisista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui