Colesterolo e vista: ecco l’alimento che ci aiuta

0
49

Con la primavera, torna sulle nostre tavole un ortaggio che ci aiuta molto sia con la vista che con il colesterolo. Scopriamo di quale ortaggio si tratta.

Il 20 marzo scorso è arrivata la primavera, anche se il tempo ancora non è quello ideale! Le giornate si sono allungate, anche se i primi caldi devono ancora arrivare!

In questo periodo poi ritroviamo sulle nostre tavole tanti alimenti che ci fanno stare bene, oltre ad essere buonissimi, come ad esempio fragole, kiwi, asparagi, carote e carciofo.

Fagiolini: l'ortaggio che fa bene al colesterolo e alla vista
Fagiolini: l’ortaggio che fa bene al colesterolo e alla vista (Pixabay)

Non tutti forse sanno che in questo periodo c’è un altro ortaggio che ci aiuta molto sia con la vista che con il colesterolo, oltre ad essere anche molto buono.

A partire da fine aprile e per tutto maggio, sulle nostre tavole arriveranno i fagiolini, dalla forma allungata, croccante e dolce.

Questo ortaggio fa parte della famiglia delle Leguminose ed hanno anche diversi nomi a seconda dalla regione, come cornetti oppure tegolini.

Possono essere consumati sia da soli, come contorno, oppure dentro un’insalata. Sono ricchi di Vitamina A, che aiuta i radicali liberi, e di Vitamina C, che invece innalzerebbe le difese immunitarie.

Fagiolini: l’ortaggio che fa bene al colesterolo e alla vista

Come riporta il sito Proiezioni di Borsa, troveremo la Vitamina B12, che aiuta il processo di sintesi del DNA; la B3, che è molto importante sia per la pelle, per la circolazione sanguigna e per il sistema nervoso; B1 che, invece, è coinvolta nei processi energetici dell’organismo.

I fagiolini sono molto ricchi anche di fosforo, calcio, magnesio e potassio: proprio quest’ultimo aiuterebbe molto il muscolo cardiaco e il sistema cardiocircolatorio.

Inoltre, questo ortaggio aiuta anche a tenere bassi i valori della glicemia e del colesterolo, e aiuta anche a mantenere regolare l’attività dell’intestino.

Fagiolini: l'ortaggio che fa bene al colesterolo e alla vista
I fagiolini sono ricchi di vitamine A e C (Fonti Web)

I fagiolini poi hanno anche la zeaxatina, ovvero un “pigmento carotenoide che contribuirebbe a mantenere sana la retina”, che si potrebbe danneggiare andando avanti con l’età.

Insomma, con l’arrivo della primavera troviamo tanti alimenti che oltre ad essere veramente buoni ci fanno stare anche molto bene, come ad esempio i fagiolini, che ripetiamolo aiutano a mantenere bassi i livelli di colesterolo e glicemia, e aiuterebbe molto anche la vista.

Vi è piaciuto questo articolo?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui