Unghie: le mangi? Potresti essere un perfezionista

Spesso ti mangi le unghie? Se è un comportamento più che frequente potrebbe voler dire che sei un perfezionista. Ecco perché

Mangiarsi le unghie è uno dei comportamenti umani più diffusi. Lo facciamo mentre siamo concentrati, quando stiamo ascoltando con attenzione qualcuno, quando pensiamo intensamente oppure quando siamo annoiati. Ma quando inizia a diventare una vera e propria indicazione di come siamo?

Se ti mangi le unghie con una frequenza maggiore rispetto al normale potrebbe voler dire qualcosa di te.

(Prevention.com)

Secondo alcuni, infatti, mangiarsi frequentemente le unghie vorrebbe dire che sei un perfezionista. In questo articolo vogliamo spiegarti il perché.

Ecco perché se ti mangi le unghie potresti essere un perfezionista

Mangiarsi le unghie, come abbiamo detto in precedenza, è un comportamento normalissimo. Pochissime persone, infatti, potrebbero dire di non averlo mai fatto (non è detto che non l’abbiano fatto invece inconsapevolmente). Ma nonostante sia un’abitudine piuttosto mal vista, c’è chi non ne riesce a farne a meno.

Secondo alcuni studi, infatti, è circa il 50% delle persone che spesso si abbandona all’abitudine di mangiarsi le unghie. Un problema che quindi non riguarda solo i più piccoli, ma che in larga misura è presente anche tra gli adulti. Questo gesto, inoltre, potrebbe svelare informazioni preziose riguardo il nostro carattere.

Secondo uno studio pubblicato nel Journal of Behavior Therapy e Experimental Psychiatry, infatti, mangiarsi frequentemente le unghie sarebbe indice di ansia e nervosismo. L’onicofagia, questo il nome scientifico del disturbo, potrebbe essere legato all’eccessive aspettative riposte in chi ne è affetto.

(Peakpx)

Dunque, secondo gli studiosi, chi è affetto da questo disturbo sarebbe un perfezionista. Questo sarebbe giustificato dal fatto che difficilmente la persona che ne è affetta riesce a rilassarsi nel caso in cui non riesca a raggiungere l’obiettivo che si era prefissato.

Durante la ricerca, infatti, gli studiosi hanno osservato il comportamento di 48 volontari, i quali avevano l’abitudine di mangiarsi le unghie. I ricercatori hanno osservato che tutti i volontari avevano le caratteristiche da perfezionista, in quanto riponevano molta attenzione all’ordine, oltre a pianificare obiettivi ben dettagliati e, infine, si sentivano spesso frustrati quando non riuscivano a soddisfare le proprie aspettative.

Dunque, secondo i ricercatori questo dimostrerebbe che mangiarsi le unghie in maniera eccessiva potrebbe essere un chiaro segnale di perfezionismo. Il consiglio, quindi, sarebbe quello di smettere di mangiarsi le unghie e vivere con più leggerezza.