Benzina e risparmio: ecco alcuni trucchi che vengono usati dai vari automobilisti

A causa del caro carburanti, in molti si sono ingegnati per risparmiare sulla benzina. Ecco alcuni trucchi che vengono usati dagli automobilisti

(Ansa/ ALEXANDRIA/ SHAWN THEW)

Il caro energia e la scarsità delle materie prime hanno provocato un considerevole aumento del costo della vita. Gli importi delle bollette, infatti, sono aumentati a dismisura e ad aggravare questa già difficile situazione ci ha pensato anche il caro carburanti.

I prezzi al distributore sono aumentati a dismisura, tanto da richiedere l’intervento del governo che ha fatto scendere i prezzi di circa 20 cent al litro. Una situazione che, però, non potrà durare a lungo e che ha portato i consumatori ad ingegnarsi per risparmiare sulla benzina. Ecco, quindi, alcuni trucchi che vengono usati dagli automobilisti.

Risparmio sulla benzina, ecco alcuni trucchi degli automobilisti

L’emergenza economica sta colpendo settori e necessità strategica per il funzionamento dell’economia. L’aumento dei prezzi dei carburanti, non colpisce solo automobilisti, ma anche consumatori, lavoratori nella distribuzione e piccole, medie e grandi imprese.

Proprio per questo, tantissimi automobilisti si sono ingegnati con alcuni trucbchi per risparmiare notevolmente sulla benzina, diminuendo i consumi o attuando curiose soluzioni. Ecco, quindi, quali sono i migliori consigli per risparmiare sul carburante.

La prima cosa da tenere a mente è quella di non aspettare mai che il serbatoio si svuoti ad un livello tale da far accendere la riserva. Il consiglio arriva direttamente dalla chimica: infatti, più il serbatoio si svuota dalla benzina, più questo si riempirà d’aria.

(Ansa/ ALESSANDRO DI MARCO/ Torino)

Nel caso in cui questa dovesse essere maggiore del carburante si otterrà una vaporizzazione più veloce e, dunque, un consumo maggiore di energia.

Inoltre, è consigliato fare benzina nelle prime ore della mattina. Questo perché, quando il sole fa aumentare la temperatura ambientale si ottiene una diminuzione della densità del carburante. Si tratta di un piccolo accorgimento che, in casi di crisi però, non può che far comodo.

Ma uno dei consigli più utili è certamente quello di viaggiare con piccoli carichi nel portabagagli. Carichi eccessivi e inutili, infatti, non fanno altro che chiedere una maggiore potenza alla tua auto, e quindi un aumento della richiesta di carburante.

In ultimo, il consiglio è quello di utilizzare le applicazioni di comparazione dei prezzi al distributore di carburante. In questo modo, infatti, si avrà un costante aggiornamento su quelli che sono i prezzi più bassi per fare il pieno alla propria auto.