Allenamento: la corsa è ottima per dimagrire ma attenzione a queste cose

0
52

L’allenamento quotidiano è fondamentale per mantenersi forti e in salute. La corsa è uno dei tanti esercizi efficaci, ma va fatta svolta correttamente.

Il mese di marzo volge al termine, l’estate è sempre più vicina e per questo motivo occorre rimboccarsi le maniche per ottenere un peso forma con i controfiocchi. Uno degli allenamenti più diffusi, consiste nella corsa mattutina o pomeridiana. Moltissime persone, soprattutto a seguito del lockdown, hanno preso la buona abitudine di mantenere il proprio corpo in movimento. Ciò nonostante, bisogna ricordarsi che anche la corsa prevede una determinata tecnica di svolgimento.

Corsa: ecco gli errori più comuni (Pixabay)
Corsa: ecco gli errori più comuni (Pixabay)

La corsa rappresenta la perfetta armonia di forza, resistenza e precisione – pensare di poter correre senza conoscerne i segreti, può provocare infortuni oppure – più semplicemente – può risultare poco efficace. Bisogna impostare i giusti tempi, di riposo e di sforzo, occorre mantenere una postura corretta, scegliere il giusto paio di scarpe ed evitare scatti bruschi che possano influire negativamente su schiena e collo. Insomma, non si può uscire e andare a correre come se niente fosse. Proviamo a fare un punto sugli errori più comuni.

Corsa: gli errori più comuni dell’allenamento

Prima di tutto, il segreto per rendere nella corsa risiede nel corretto utilizzo del tempo: ad esempio potete intervallare corsa e camminata, aumentando progressivamente le tempistiche per entrambi i campi di allenamento; una volta acquisita la forza necessaria, potete proseguire con la corsa continua, cercando di mantenere lo stesso ritmo per l’intera durata dello svolgimento.

Stretching (Pixabay)
Stretching (Pixabay)

Un altro fattore importantissimo risiede nello stretching: il muscolo deve essere caldo prima dello svolgimento e allungato dopo la sua conclusione. Correre senza occuparsi di uno stretching generale del corpo può provocare crampi e – a lungo andare – può rivelarsi più dannoso che vantaggioso. Inoltre, la pratica di allungamento favorisce lo sviluppo corretto del muscolo, in modo da renderlo al contempo forte ed elastico.

Da non sottovalutare inoltre è il fattore dell’alimentazione: la forza, lo sviluppo e la definizione del muscolo dipendono anche dal nutrimento che apportiamo al corpo. Vitamine, carboidrati integrali, sali minerali, proteine – sono tutte sostanze necessarie per assumere energia e linfa vitale importanti per affrontare le più semplici azioni quotidiane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui