Memoria: in questo modo puoi aumentarla del 80%

0
59

La memoria può essere favorita grazie al consumo di determinati alimenti: vediamo insieme una lista di questi ultimi.

La memoria deriva da un processo di assimilazione attuato dal cervello di fronte ad una determinata esperienza o informazione. Vi capita spesso di dimenticare anche semplicemente cosa avete mangiato a pranzo oppure la sera prima a cena? La memoria a breve termine – così come quella relativa ai ricordi più remoti – può essere stimolata sulla base dell’assunzione di determinate sostanze utili.

Memoria: inserisci questi alimenti nella dieta (Pixabay)
Memoria: inserisci questi alimenti nella dieta (Pixabay)

La maggior parte delle sostanze che integriamo nel corpo deriva dalla nostra alimentazione, per questo motivo – per favorire la memoria – occorre semplicemente inserire nella dieta gli alimenti corretti e adeguati per perseguire il nostro obiettivo. Scopriamoli insieme.

Memoria: gli ingredienti per il nutrimento della mente

Per nutrire la nostra mente e favorire lo sviluppo della memoria, occorre assumere vitamine e sostanze utili per il cervello e per il suo corretto funzionamento. Tra le vitamine non possiamo non citare la vitamina B6, B9 e – ovviamente B12; per quanto concerne invece le sostanze nutritive facciamo riferimento ad esempio all’acido folico. Questi elementi contribuiscono all’azione di memorizzazione e trasmissione delle informazioni attuata dal cervello. Cosa bisogna fare quindi? Occorre semplicemente inserire nella dieta alimenti che contentano queste specifiche sostanze.

Per quanto riguarda il mondo vegetale, facciamo riferimento a pomodori, barbabietole, rosmarino, avocado, cipolle, zucca, mirtilli e mela. In particolare, alcuni di essi favoriscono la circolazione, altri prevengono la formazione dei radicali liberi – in ogni caso, qualsiasi sia la funzione specifica, risultano perfetti per dare al nostro corpo il giusto nutrimento, favorendo i processi cognitivi del cervello.

Mirtilli (Pixabay)
Mirtilli (Pixabay)

Oltre al consumo di questi alimenti, possiamo trovare rifugio anche nella curcuma, nel tè verde e nel cioccolato fondente (oltre 85%). Nel primo caso parliamo di una spezia incredibile che vanta diverse proprietà tra cui quella antiinfiammatoria e antiossidante; per quanto riguarda il tè verde, la bevanda risulta perfetta per combattere i radicali liberi e depurare il corpo delle sostanze tossiche; infine, il cioccolato contiene delle sostanze che favoriscono la circolazione, il corretto funzionamento del cuore e capaci di prevenire gli effetti dello stress ossidativo. Per concludere, vediamo gli alimenti di origine animale.

Curcuma (Pixabay)
Curcuma (Pixabay)

Nel mondo animale, le sostanze citate precedentemente si possono trovare per lo più nelle uova e nel pesce, in particolare nel merluzzo. Inserire tutti questi alimenti nella dieta, non solo vi permetterà di assorbire moltissimi nutrienti, vitamine e sali minerali, ma vi consentirà anche di consumare proprio ciò che serve al vostro cervello per funzionare al massimo delle proprie potenzialità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui