INPS: fate massima attenzione a questa email

0
49

Una nuova truffa informatica è in agguato. Fate attenzione a una mail proveniente dall’INPS, non cliccate su nessun link e non scaricate nessun file.

attacchi tramite mail
Attacchi tramite mail
(@hackera_ethical)

Fare attenzione in questi giorni a ricezione di mail da parte dell’INPS. Non si tratta dell’Istituto di Previdenza Sociale che vuole inviare delle comunicazioni importanti, ma semplicemente un tentativo di phishing per rubare le credenziali bancarie del destinatario attuato da hacker che sono sempre in agguato in furti di vario tipo.

Prestare massima attenzione a non aprire nessun allegato ed evitare assolutamente di cliccare su qualsiasi link presente nella mail come invece si richiede di fare. Nel testo della mail infatti viene richiesto al destinatario di fornire i propri dati bancari cliccando proprio nel link presente nella mail.

La prima cosa da fare è non aprire nulla ma soprattutto cestinare immediatamente la mail. La truffa sta proprio nel fatto che il malcapitato che apre il link presente nel testo della mail viene reindirizzato proprio a un sito che è molto simile a quello dell’INPS. Proprio in quel momento avviene il furto dei dati.

Cosa c’è scritto precisamente nel testo della mail

Il testo della mail truffa
Il testo della mail truffa
(@https://www.greenme.it/scienza-e-tecnologia/social-e-web/nuova-truffa-mail-inps-phishing/)

Questa è una parte del testo che stanno ricevendo molti utenti come se fosse l’INPS il mittente, ma non è così. L’INPS ha pensato bene di divulgarlo su tutti canali per allertare gli utenti. Non si tratta solo di mail ma anche di messaggi sul numero di cellulare.

A volte il nome del mittente cambia dalla banca dell’utente che invita appunto ad aggiornare i propri dati cliccando su un determinato link, al nome dell’Istituto di Previdenza Sociale che attua la stessa tecnica truffatrice.

La parte pericolosa riguarda proprio il fatidico link o allegati che reindirizzano sempre a un sito fake che ruba i nostro dati. Il sito è perfettamente identico a quello per cui crediamo siamo stati contattati, o la nostra banca, ufficio postale o INPS, ma non sono quelli veri.

L’INPS ha comunque allertato tutti gli utenti a prestare massima attenzione alle mail che si ricevono con mittente proprio l’Istituto. Proprio come accade con questo messaggio qui di seguito apparso sull’account Twitter dell’INPS 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui