Dolore alle braccia o alle gambe: può essere il sintomo di questa malattia

0
50
Fonti ed evidenze: Dididonna.it

Se soffri frequentemente di dolore alle braccia e alle gambe, potrebbe derivare dalla seguente patologia. Vediamo insieme i dettagli.

Chiariamo un punto fondamentale: quando avvertiamo del malessere, che sia fisico oppure psicologico, fondamentalmente parliamo di una risposta del corpo ad un input negativo. Una volta chiarito questo concetto, facciamo riferimento nello specifico al dolore relativo alle braccia e alle gambe.

Dolore alle braccia e alle gambe? (Che Donna)
Dolore alle braccia e alle gambe? (Che Donna)

Se parliamo di patologie e origini fisiche del dolore a gambe e braccia, possiamo riassumere tutto in influenza e dolore articolare. Ma come mai ci viene il dolore alle ossa quando abbiamo la febbre? Nel momento in cui il nostro corpo entra in contatto con un virus stagionale, comincia automaticamente a produrre linfociti con conseguente diffusione delle prostaglandine, le quali sono delle molecole infiammatorie, responsabili dell’aumento della temperatura. Il dolore alle ossa nasce quindi da un’infiammazione interna, in seguito al tentativo del corpo di contrastare l’azione del virus.

In secondo luogo, abbiamo fatto riferimento al dolore articolare, sintomo che appare in buona percentuale dopo i 50 anni. Con l’avanzare dell’età infatti, le ossa e le articolazioni si danneggiano e diventano quindi sempre più deboli. Le gambe e le braccia sono gli arti che utilizziamo maggiormente e per questo sono le prime ad essere soggette agli effetti prima citati. Ma se invece parliamo di salute psicofisica? Esiste una patologia specifica: stiamo parlando della fibromialgia.

Fibromialgia: i sintomi più comuni

Una instabilità psicofisica associata ad alti livelli di ansia e stress, può provocare l’insorgere della fibromialgia. In cosa si traduce questa patologia? I sintomi sono diversi e la difficoltà risiede nella loro persistenza per un lungo lasso di tempo. Parliamo – ad esempio – di intorpidimento di braccia e gambe, mancanza di forza nelle mani, vertigini, sensazione di pesantezza, ma anche continui mal di testa.

Fibromialgia: tutto quello che c'è da sapere (Fisioterapia Rubiera)
Fibromialgia: tutto quello che c’è da sapere (Fisioterapia Rubiera)

I problemi associati alla fibromialgia sono i medesimi della cattiva circolazione, la differenza risiede nella risposta del corpo. Il dolore alle gambe e alle braccia infatti è associato a continua stanchezza e spossatezza, poca voglia di compiere le più semplici azioni quotidiane e una fatica costante nell’addormentarsi ed alzarsi la mattina, per non parlare poi dell’emicrania che non fa altro che debilitare ulteriormente il corpo. A fronte di questo, se presentare i sintomi prima elencati e questi ultimi dovessero persistere nel tempo, consigliamo di contattare un medico che possa prescrivervi la cure adeguate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui