Fibromialgia: ecco i sintomi e cosa fare per curarla

0
69
Fonti ed evidenze: Humanitas

Si tratta di una delle patologie più diffuse in Italia. Ecco che cos’è la fibromalgia, quali sono i sintomi e cosa fare per curarla

La fibromalgia è una patologia caratterizzata da dolori muscolari e alle ossa. È particolarmente diffusa tra le donne in età adulte ed è una malattia particolarmente subdola, in quanto compare in maniera piuttosto graduale, peggiorando con il tempo.

Dunque, è importante come capire quali sono i primi segnali di questa malattia e come comportarsi quando si ha il sospetto di esserne affetti. Ma non tutti sanno bene cos’è la fibromalgia e cosa comporta.

(Pixabay)

In questo articolo, dunque, ti mostriamo quali sono i sintomi e cosa fare per curarla.

Fibromalgia: quali sono i sintomi e cosa fare per curarla

La fibromalgia è una delle patologie più diffuse in Italia. Colpisce particolarmente le donne in età adulta ed è caratterizzata da dolori muscolari piuttosto diffusi. Come abbiamo detto prima, questa patologia può manifestarsi in modo graduale, oppure può essere causata da un trauma fisico, dallo stress o da un’infezione.

La fibromalgia può causare forti dolori articolari e muscolari, ma anche problemi di affaticamento e di memoria. Pur essendo una malattia piuttosto diffusa, ci sono ancora molti enigmi aperti all’interno del mondo della medicina.

Purtroppo, ad oggi non esiste una cura per questa patologia, tuttavia ci sono dei farmaci e alcuni trattamenti che contribuiscono al rilassamento e alla riduzione dello stress, intervenendo direttamente sui sintomi. Quindi è sempre consigliabile chiedere un parere ad un medico, che saprà fornire tutte le indicazioni.

(Pixabay)

Ad oggi non sono ben note i fattori scatenanti che causano la fibromalgia. Secondo gli esperti vi sarebbero un insieme di fattori che portano alla comparsa dei sintomi tipici della malattia, come ad esempio fattori genetici, ormonali, psicologici e infettivi.

Fibromalgia sintomi

Ma quali sono i sintomi della fibromalgia? Esistono vari sintomi che possono essere correlabili a questa patologia, tra i più comuni vi sono:

  • Secchezza in bocca, occhi e naso;
  • Incapacità di concentrazione;
  • Cefalee croniche;
  • Ipersensibilità al freddo e al caldo;
  • Dolore addominale;
  • Rigidità;
  • Intorpidimento o formicolio alle dita e ai piedi.

Purtroppo, non ci sono misure che permettono di prevenire i sintomi della fibromalgia e i trattamenti più diffusi prevedono l’assunzione di alcuni farmaci indicati. Ma è incluso anche un sostanziale cambiamento dello stile di vita e dell’alimentazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui