Peso e stress: ecco come migliorare la situazione con questi sport

0
52

Scaricare il peso e lo stress con l’attività fisica è possibile. Ecco come migliorare la situazione con questi sport

(Pixabay)

L’arrivo (imminente) della primavera sta facendo risvegliare in noi la voglia di stare all’aperto e ritornare alla vecchia forma che avevamo quest’estate. Ma anche l’intenzione di perdere quel chiletto di troppo che abbiamo accumulato durante i mesi invernali.

Inoltre, l’arrivo della primavera ci permette di liberarci, almeno in parte, della tensione accumulata a causa del lavoro e di altri impegni quotidiani. Scaricare il peso e lo stress con l’attività fisica, infatti, è possibile. Ecco, dunque, come migliorare la situazione con questi sport.

Ecco come scaricare il peso e lo stress con questi sport

Ci separano solo tre giorni dall’inizio della primavera. Le temperature iniziano ad essere più gradevoli e la voglia di restare all’aria aperta aumenta sempre di più. I mesi invernali, infatti, sono stati piuttosto rigidi e hanno contribuito molto ad aumentare la nostra sedentarietà.

Ad aumentare, quindi, sono stati il peso e lo stress. Se da un lato, infatti, ad incidere sulla bilancia sono stati i manicaretti e i pasti abbondanti nei mesi invernali, dall’altro, il lavoro, lo studio e altri problemi quotidiani hanno certamente contribuito a stressarci.

Tuttavia, scaricare il peso e lo stress con l’attività fisica è possibile. Ecco come farlo con questi sport, che sicuramente potranno aiutare.

Il primo sport certamente utile per scaricare il peso e lo stress è la corsa. Iniziare con gradualità è importantissimo: dunque è consigliato fare una prima corsetta di massimo 20 minuti, senza quindi esagerare.

(Pixabay)

È possibile, infatti, fare 1 minuto di corsa e 1 di cammino, per circa 10-15 volte. Nella sessione successiva ci sarà un incremento fino a 20 volte e in quella ancora raddoppieremo, da 1 a 2 minuti di corsa, mentre lasceremo 1 minuto di camminata.

Un altro sport utile per ridurre lo stress e il peso è quello del ciclismo. Fare una passeggiata in bicicletta, 2 o 3 volte a settimana, potrà sicuramente darci una mano. Provate con sessione di una trentina di minuti, per poi aumentare di volta in volta.

Un ultimo esercizio, sicuramente utile a rassodare i glutei e rafforzare le braccia, è il pattinaggio. Anche questa è un’attività che contribuisce a regolarizzare l’equilibrio del nostro corpo. Se il pattinaggio non fa per voi, provate con l’equitazione. Fare un giro a cavallo diminuisce lo stress, migliora la postura e fa rivivere il contatto con la natura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui