Vitamine: ecco quali assumere dopo i 40 anni

0
60

Parliamo sempre dell’importanza delle vitamine: ecco quali vanno assolutamente assunte raggiunti i 40 anni di età.

Vitamine: ecco quali vanno assunte dopo i 40 anni (Donna moderna)
Vitamine: ecco quali vanno assunte dopo i 40 anni (Donna moderna)

Non bisogna mai sottovalutare l’importanza delle vitamine e dei sali minerali, soprattutto perché queste ultime, non solo ci permettono di affrontare correttamente la giornata, ma  favoriscono anche il funzionamento del nostro organismo. L’assunzione quotidiana è fondamentale, per qualsiasi età dovessimo fare riferimento, tuttavia – superati i 40 anni – rispettare il fabbisogno giornaliero risulta ancora più importante. Il corpo infatti, con l’avanzare dell’età, fatica ad assorbire le sostanze benefiche che integriamo nel nostro corpo tramite cibo ed alimenti. Cosa fare quindi? Prima di tutto, analizziamo nei dettagli di quali vitamine necessita il nostro corpo dopo i 40 anni.

Vitamine dopo i 40: ecco quelle necessarie

  • Calcio: sostanza fondamentale per la forza e resistenza delle ossa. Cosa succede con l’avanzare dell’età? Fondamentalmente gli arti sono più esposti al rischio di lesioni e fratture. E’ possibile contrastare questa fragilità, tramite il controllo del giusto quantitativo di calcio. Questa sostanza nutritiva può essere assunta tramite opportuni integratori, ma anche latticini, legumi, frutta secca eccetera.
  • Vitamina D: in natura esiste una sola ed una fonte sostanziosa, il Sole. La vitamina D infatti viene prodotta dal nostro corpo nel momento in cui ci esponiamo ai raggi UV. Per evitare eventuali carenze, basta uscire per circa 20 minuti d’estate e una/due ore d’inverno.
  • Omega 3: stiamo parlando di acidi grassi fondamentali per la salute cerebrale, per contrastare l’invecchiamento cellulare, ma anche controllare il colesterolo e la pressione. Eppure, non è finita qui: l’omega 3 ha anche il potere di stimolare il metabolismo, consentendoci di mantenere il peso forma.
Omega 3 (My Personal Trainer)
Omega 3 (My Personal Trainer)
  • Vitamina B12: essa si assume tramite il consumo di carne ed alimenti di origine animale. La sua importanza risiede nella capacità di contrastare il presentarsi dell’anemia, ma anche di favorire la circolazione sanguigna. Ci teniamo a sottolineare che non solo i vegetariani/vegani rischiano una carenza: alcuni soggetti infatti soffrono di problemi di assimilazione. Per questo motivo, occorre sempre verificare che il nostro corpo assuma il giusto quantitativo di vitamine.
  • Magnesio: anch’esso importante per la salute delle ossa (favorisce l’assorbimento del calcio), il magnesio è fondamentale per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, infezioni e per controllare la pressione sanguigna.
  • Probiotici: fondamentali per la salute dell’intestino, essi favoriscono la digestione, contrastano l’aumento di peso e aiutano a combattere il disagio della pancia gonfia (soprattutto in riferimento alle donne, una volta iniziato il periodo di menopausa).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui