Variante covid: ecco i sintomi della nuova Deltacron

0
62

L’incubo Coronaviurs non è ancora finito, e continuano ad emergere le nuove varianti: ecco i sintomi della nuova Deltacron.

(Pixabay)

Mentre la guerra infuria nell’Est Europa, sembra che l’attenzione sulla pandemia di Coronavirus sia calata drasticamente. Le tensioni in Ucraina, infatti, hanno risvegliato nella maggior parte delle persone una paura che sembrava ormai relegata agli anni della guerra fredda: una guerra nucleare.

Tuttavia, la pandemia di Coronavirus continua ad espandersi e l’incidenza dei positivi in Italia sale sempre di più. L’incubo del Covid, infatti, non è ancora finito, tanto da registrare nuove varianti del virus: ecco quali sono i sintomi della nuova Deltacron.

Coronavirus: ecco quali sono i sintomi della nuova Deltacron

Sono passati due anni da quando l’ex Primo ministro italiano, Giuseppe Conte, dichiarò un lockdown in tutto il Paese con l’obiettivo di mitigare la diffusione del virus. Ad oggi, l’incubo non è ancora finito, anche se fortunatamente la scienza ci ha dato una grossa mano con la scoperta dei primi vaccini anticovid.

Ma mentre la guerra in Ucraina imperversa, il virus non si ferma e, a quanto pare, continuano ad emergere nuove varianti del Covid. Proprio in queste settimane, infatti, è stata individuata la nuova variante Deltacron, la quale inizia a preoccupare osservatori e scienziati.

Il nome scelto per questa nuova variante non è affatto casuale: Deltacron è infatti la combinazione dei due nomi “Delta” e “Omicron”. Questo perché pare che la nuova variante che preoccupa abbia le caratteristiche di entrambe: i sintomi gravi di Delta e la capacità di diffondersi di Omicron. Ecco, quindi, quali sono i sintomi della nuova Deltacron.

(Pixabay)

Nonostante la preoccupazione elevata (riversata soprattutto nella scelta del nome) pare che, per ora questa variante non sia una mera combinazione delle due precedenti (Delta e Omicron). In questo momento, sono stati registrati pochissimi casi infettati da questa variante, tuttavia la preoccupazione c’è.

L’Oms non ha cambiato i protocolli per il trattamento di Deltacron, ma l’attenzione resta molto alta. Intanto, le autorità sanitarie hanno dichiarato che i sintomi di Deltacron sono piuttosto simili a quelli di Omicron. Nello specifico, ecco quali sono:

  • Tosse costante;
  • Temperatura elevata;
  • Perdita di gusto e olfatto;
  • Naso che cola;
  • Affaticamento;
  • Mal di gola;

Ovviamente, anche in questo caso il consiglio è quello di isolarsi ed evitare in tutti i modi la diffusione del virus, seguendo i protocolli stabiliti per la quarantena di positivi e familiari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui