Bollette salate? Risparmia così con la lavatrice

0
65

Bollette salate? Risparmia così con la lavatrice: ecco qualche consiglio per evitare di sprecare energia inutilmente e pagare meno.

bollette salate lavatrice
Consigli per risparmiare energia con la lavatrice (foto: Pixabay).

Le bollette salate sono spesso un problema per molte famiglie, specie in periodi come questi dove, con purtroppo una terribile guerra in atto nell’Est-Europa, i costi per l’energia potrebbero aumentare (come già successo per quelli del carburante).

Come fare quindi per evitare che le spese per l’energia non siano troppo alte? Ecco qualche consiglio per risparmiare con la lavatrice, uno degli elettrodomestici più usati e praticamente indispensabile in casa.

Bollette salate? Risparmia così con la lavatrice: i consigli

Come per altri elettrodomestici o dispositivi che usano la corrente, anche per la lavatrice ci sono delle piccole accortezze da poter utilizzare e che ci permettono di tagliare i consumi e risparmiare in bolletta, senza troppe rinunce.

In primo luogo, come per ogni altro elettrodomestico, il risparmio parte dall’acquisto: scegliere una lavatrice di classe energetica A+ o A++ permette un notevole risparmio già in partenza.

Dopo aver scelto accuratamente il modello di lavatrice, per tagliare un po’ i costi bisogna fare attenzione al metodo di lavaggio; l’elettrodomestico andrebbe avviato solo a pieno carico (senza però inserire più Kg del dovuto) e, a meno che non sia proprio indispensabile, si può evitare il prelavaggio.

L’uso di programmi Eco o di lavaggi a bassa temperatura consumano sempre meno rispetto al normale, ma il grande vantaggio, forse a sorpresa per molti, viene dall’orario in cui azioniamo la lavatrice.

bollette salate lavatrice
Attenzione alla fascia energetica, al carico e alla fascia oraria (foto: Pixabay).

Molti contratti per la fornitura elettrica infatti basano i costi del consumo su delle fasce orare, partendo da quella meno economica (F1, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19) ad una intermedia (F2 nella fascia serale dalle 19 alle 8 dei giorni feriali); la massima convenienza si ottiene con la fascia F3, attiva per tutta la giornata di sabato e di domenica.

Potreste dunque fissare almeno un giorno settimanale del bucato nel week end, ricordandovi comunque di pulire con costanza la lavatrice, onde evitare malfunzionamenti, sporco residuo e formazione di calcare e avere un bucato sempre pulito e profumato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui