Unghie: ecco come smettere veramente di mangiarle per sempre

0
60

Se anche tu hai questo vizio ti suggeriamo un modo che ti permette di smettere di mangiare le unghie. Ecco come fare

(Flickr)

Mangiarsi le unghie è uno dei comportamenti più diffusi in assoluto, soprattutto nell’età adolescenziale, ma non solo. Spesso rappresenta un modo per scaricare il nervosismo, stemperare la tensione, occupare il tempo o semplicemente fa parte di una tipologia di comportamenti divenuti ormai consueti.

Spesso è un gesto che compiamo in maniera quasi automatica, involontaria e, a volte, inconsapevole. Non è raro, infatti, accorgersi di voler rinunciare del tutto a questo comportamento, ma non sempre è facile. In questo articolo, quindi, ti mostriamo come smettere di mangiare le unghie.

Ecco come smettere di mangiare le unghie

Il “disturbo” che porta al vizio di mangiare le unghie prende il nome di Onicofagia. Si tratta di un vizio molto diffuso tra la popolazione e che, alla lunga, potrebbe portare ad usurare, anche in maniera importante, le unghie e le cuticole delle mani.

C’è chi giustifica questo gesto per via del troppo stress dovuto al lavoro, allo studio o ad altri impegni e attività quotidiane. Ma a volte, il mangiarsi le unghie è sinonimo di nervosismo, insicurezza o ricerca di attenuare la tensione accumulata.

Ma è possibile porre fine a quest’abitudine? In effetti, esistono dei modi che mostrano come smettere veramente di mangiare le unghie. Tra queste vi sono la terapia psicologica o alcuni smalti amari da mettere sulle unghie. Ma non sempre funzionano e sono efficaci.

Proprio per questo, sono stati messi in commercio alcuni anelli speciali antistress, che potrebbero dare una vera mano. Si tratta di oggetti simili agli anelli normali, realizzati con parti mobili, che la persona può toccare per scaricare lo stress, ed evitare di mangiarsi le unghie.

(PxHere)

Lo scopo di questi anelli, quindi, è quello di dare alle persone che soffrono seriamente di Onicofagia, un’altra “valvola di sfogo” per scaricare lo stress, alternativa alle unghie. In questo modo, infatti, si eviterebbe l’usura di denti, unghie e cuticole delle mani.

Ma attenzione! È importantissimo tenere lontani questi anelli dalla portata dei bambini. La loro forma piccola e flessibile potrebbe infatti rappresentare un pericolo per i più piccoli. Dunque, prima di acquistarli è fondamentale valutare tutti i pericoli che si potrebbero correre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui