Alloro: l’infuso dalle mille proprietà che non ti immagini

0
79

Consumare un semplicissimo infuso di alloro, può portare diversi benefici al nostro organismo. Scopriamoli insieme.

Alloro: tutti i benefici dell'infuso (Pixabay)
Alloro: tutti i benefici dell’infuso (Pixabay)

L’alloro è una pianta aromatica e officinale, particolarmente diffusa lungo il bacino Mediterraneo. La sua origine risale all’alba dei tempi, quando gli antichi romani cominciarono ad associarla alla sapienza e all’onore. Tale usanza è giunta fino ad oggi, tanto che la tradizione vuole che il capo dei laureati venga cinto da una corona di alloro. Secondo la tradizione mitologica, fu Apollo a rendere la pianta sempreverde: il dio si era invaghito della ninfa quando ancora presentava forma umana; Dafne gelosa, impose ad Apollo di trasformarlo in Alloro. Insomma, questa pianta incredibile accompagna l’umanità da secoli, ma sapete quali benefici nasconde? Scopriamolo insieme.

Alloro: vediamo insieme come preparare l’infuso

La realizzazione dell’infuso di alloro si riassume in pochi semplici passaggi: dovrete semplicemente far bollire 30 grammi di foglie di alloro nell’acqua. Lasciate il tutto sul fuoco per qualche minuto, dopodiché lasciate raffreddare e filtrate il composto. A questo punti, vi basterà consumarlo la mattina a digiuno per poter godere dei suoi effetti. Inoltre, se volete intensificare il gusto, potete far bollire le foglie insieme ad una buccia di limone essiccata (da frutto non trattato). Cosa porterà questo? Scopriamo insieme gli effetti dell’infuso di alloro.

Infuso di alloro, scopriamo i benefici (Pixabay)
Infuso di alloro, scopriamo i benefici (Pixabay)

In primo luogo, l’alloro contiene moltissime vitamine e sali minerali, di conseguenza ha il potere di remineralizzare l’organismo: se – ad esempio – soffrite di qualche carenza, oppure vi sentite particolarmente deboli, l’infuso vi aiuterà a riacquistare energie e sostanze nutritive. Associato a questo aspetto, possiamo parlare anche della sua capacità di disintossicare l’organismo e di contrastare la tosse, l’influenza e il raffreddore. Eppure, non è finita qui: l’infuso di alloro, può essere utilizzato anche sulla pelle, in modo da alleviare i dolori articolari dovuti da infiammazioni, può essere utilizzato come repellente per gli insetti e come shampoo per eliminare definitamente la forfora.

Grazie alle proprietà antibatteriche, può essere utilizzato come rimedio per funghi e batteri e – come se non bastasse – consumarne l’infuso aiuta la digestione, migliora la circolazione sanguigna grazie alla presenza di acido laurico, linoleico e oleico. Infine, se avete riscontrato la presenza di picchi glicemici, consumare l’infuso di alloro favorirà il vostro corpo nello smaltimento del glucosio, ristabilendo i giusti livelli di glicemia nel sangue. Il tutto, in una semplicissima e reperibile pianta aromatica. L’avreste mai detto?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui