Reddito di cittadinanza: a marzo ed aprile l’importo doppio? ecco come

0
62

Doppio importo a marzo e ad aprile per i beneficiari del reddito di cittadinanza. Ecco come fare per ottenerlo, anche senza domanda

(Pixabay)

In questa difficile situazione economica in cui stiamo vivendo, dovuta soprattutto al caro bollette che ha prodotto un sostanziale aumento delle bollette, la notizia di un incremento di entrate economiche per alcune famiglie non può far altro che piacere.

È previsto, infatti, un doppio importo a marzo e ad aprile per i beneficiari del reddito di cittadinanza. Una sorpresa che rappresenta una buona notizia per chi è davvero in difficoltà economiche. Ecco, dunque, come fare per ottenere l’importo, anche senza domanda.

Doppio importo a marzo e aprile del reddito di cittadinanza: ecco come fare

I beneficiari del reddito di cittadinanza possono tirare un sospiro di sollievo per quanto riguarda il rincaro energia e gas. Questo perché è previsto un doppio importo a marzo e aprile, che fungerà da sostanziale supporto per sostenere le varie spese dovute all’aumento del costo della vita.

I percettori del reddito, infatti, riceveranno, per i mesi di marzo e aprile, una ricarica doppia grazie all’accredito dell’assegno unico universale. Mentre l’assegno al nucleo familiare è stato prorogato ai primi mesi del 2022.

La grande novità è che i beneficiari del RdC, per ricevere gli importi di cui stiamo parlando, non dovranno presentare alcuna domanda all’INPS. A partire dal 1° marzo, infatti, entrerà in vigore l’assegno unico e il pagamento avverrà in maniera automatica.

(Pixabay)

Come ben sapete, ci sono dei requisiti da rispettare per ottenere e ricevere l’assegno unico universale. I requisiti per ricevere il pagamento sono i seguenti:

  • Avere figli a carico, minori di 21 anni;
  • Avere un ISEE pari a 9.360€ annui.

Quali saranno le date dei pagamenti

Per quanto riguarda, invece, le date dei pagamenti, i primi assegni verranno erogati a metà del mese, mentre i restanti durante l’ultima settimana. Nello specifico, le date saranno: 15 marzo per la prima trance e dal 25 al 28 marzo per la seconda.

Per quanto riguarda la prima fila di pagamenti, questi sono riferiti a chi ha appena fatto richiesta di reddito di cittadinanza. La seconda ondata di importi, invece si riferisce a chi sta già beneficiando del RdC e ha chiesto il suo rinnovo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui