Glutine: 6 sintomi che sei intollerante da non sottovalutare mai

Vediamo insieme alcuni sintomi che possiamo avere e che non dobbiamo assolutamente sottovalutare per capire se siamo intolleranti.

Come sappiamo il nostro corpo quando ha un problema ci invia dei segnali, tutto sta a noi nel riconoscerli.

In questo caso potremmo avere una intolleranza verso il glutine, e noi vi indichiamo quali sono i principali sintomi che possiamo manifestare.

Glutine: 6 sintomi che sei intollerante da non sottovalutare mai
Glutine: 6 sintomi che sei intollerante da non sottovalutare mai (pixabay)

Per chi non lo sapesse il glutine si trova in tantissimi alimenti, come la birra, il pane o la pasta, e chi ha una intolleranza se mangia uno di questi si sente molto male.

Glutine: 6 sintomi di un problema

Per alcune persone, infatti è davvero molto difficile da digerire, come chi soffre di celiachia, una malattia autoimmune che provoca dei danni all’intestino tenue.

Stando alla Celiac Disease Fundation colpisce circa una persona ogni 100, ma c’è anche chi soffre di intolleranze o di sensibilità al glutine.

Stando a due studi pubblicati su Gastroenterology e The Psychiatric Quarterly, queste persone sono una percentuale che va dall 0.5 al 13 percento della popolazione.

Loro mostrano sintomi come la celiachia ma non hanno alcun tipo di cambiamento all’interno del loro corpo.

Questa diagnosi non è semplicissima da fare e viene fatta per esclusione di altre problematiche e dopo aver fatto degli esami del sangue specifici ed una endoscopia.

Ma ci sono alcuni sintomi che possono essere una sorta di campanello d’allarme da comunicare sempre al nostro medico curante, ovviamente.

Iniziamo dal primo, se ogni volta che mangi un piatto di pasta ti senti male, questo è uno dei sintomi più comuni, perchè al suo interno troviamo del glutine.

Può anche essere difficili collegare il dolore allo stomaco alla pasta, e per questo motivo se inizia ad avere questo problema, puoi tenere una sorta di diario dove scrivi cosa hai mangiato e quando hai avuto problemi.

Secondo problema, potresti avere lo stomaco gonfio, è anche vero che alcuni alimenti come i fagioli possono dare lo stesso problema, ma anche in questo caso è bene appuntarsi tutto.

Terzo problema, potresti avere problemi alla pelle, che diventa molto secca ed in alcuni casi ci sono anche delle eruzioni cutanee o dell’acne.

Quarta problematica che potresti avere è quella di perdere del peso senza che tu stia facendo nulla per questo.

Il motivo? Il tuo corpo non assorbe in modo corretto quello che mangia ed anche il dolore può far si che il tuo appetito sia inferiore.

Glutine: 6 sintomi che sei intollerante da non sottovalutare mai
Glutine: 6 sintomi che sei intollerante da non sottovalutare mai (pixabay)

Altro motivo è la perdita di concentrazione, stando al dottor Maios Hadjivassiliou, in uno studio pubblicato su The Lancet .

Ultimo problema che potresti riscontrare è quello di avere un’umore molto particolare con sintomi simili all’ansia o sbalzi importanti di umore, anche solo dopo aver mangiato per 3 giorni glutine.

Se manifestate qualsiasi sintomo diverso da quelli indicati o uguale, è sempre bene informare il vostro medico curante che vi aiuterà a capire quale problema avete, e non fate mai nulla da soli!