Alimentazione: i grassi buoni che non devono mai mancare

Esistono dei grassi che sono indispensabili all’interno di una sana alimentazione. Sai quali sono? Vediamo insieme di cosa si tratta e come mai sono così importanti.

Grassi sani indispensabili alimentazione
Grassi sani: ecco perché sono indispensabili nell’alimentazione

Stai cercando di rimetterti in forma per l’estate e hai deciso di eliminare tutti i cibi grassi? La maggior parte delle persone pensa che sia la scelta migliore, ma in realtà esistono alcuni alimenti grassi che sono essenziali per il benessere del nostro organismo.

Spesso i cibi grassi fanno scattare all’interno delle persone una sorta di campanello d’allarme, la prima cosa che si pensa è: fanno ingrassare e alzano i livelli di colesterolo.

Niente di più sbagliato, infatti in realtà quando parliamo di cibi grassi non intendiamo di certo cibo spazzatura o fast-food ma bensì di grassi buoni e utili per il corretto funzionamento del metabolismo.

Siete curiosi di scoprire quali sono? Andiamo a scoprire di cosa si tratta e perché sono indispensabili.

Leggi anche->“Una preghiera per chi manda le figlie a scuola vestite come tr…”

Grassi sani: ecco perché sono indispensabili

Grassi sani indispensabili alimentazione
Ecco quali sono i grassi buoni

Come dicevamo all’interno di una alimentazione sana ci devono essere anche i grassi “buoni” e utili per il corretto funzionamento dell’organismo. Poi ovviamente esistono anche i grassi nocivi, che sono altamente sconsigliati per via delle conseguenze sulla salute e che possono portare ad una serie di rischi come malattie anche gravi.

Bisogna imparare a distinguere queste due categorie, solo così riusciremo a seguire un’alimentazione sana e nutriente. Per prima cosa parliamo di quantità, quindi quanti grassi possiamo assumere quotidianamente? In realtà varia da persona a persona in base al proprio stile di vita e allo stato di salute che si ha.

I grassi da evitare sono i grassi saturi, questi sono i più dannosi e andrebbero evitati, un esempio possono essere gli alimenti che contengono oli vegetali idrogenati, ossia sottoposti a un processo chimico. Normalmente questi li troviamo nei cibi fritti, in alcuni dolci e in alimenti industriali.

Per quanto riguarda i grassi buoni questi vengono chiamati grassi insaturi e vengono suddivisi  in grassi monoinsaturi polinsaturi. I primi aiutano il nostro corpo a prevenire le malattie cardiovascolari, possiamo trovarli nella frutta secca, negli oli vegetali come l’olio EVO o quello di arachidi e nell’avocado. 

I secondi vengono chiamati anche grassi essenziali, il nostro organismo non è in grado di produrli da solo e per questo dobbiamo integrarli con l’alimentazione, normalmente possiamo trovarli nel pesce, nei semi di lino o di zucca, nel sesamo, nella soia, nel mais e nell’olio d’oliva. 

Leggi anche->Elodie e la somiglianza con il ragazzo di Amici: Maria sotto shock

Ora che avete tutte le informazioni necessarie non vi resta che provare ad integrare questi grassi sani.