Zodiaco: i segni più paurosi in assoluto

Tra le varie peculiarità associabili ai vari segni zodiacali, esiste sicuramente la paura. Scopriamo insieme quali sono i segni più fifoni.

Zodiaco: svelati i segni più paurosi (Pixabay)
Zodiaco: svelati i segni più paurosi (Pixabay)

Ad ogni segno zodiacale viene associata una determinata peculiarità, oggi in particolare faremo riferimento ad un difetto, o meglio ad un blocco emotivo: la paura. Tre segni in particolare vanno in tilt di fronte a determinati momenti nella vita e – a volte – non riescono ad affrontare le situazioni di petto. Ecco quali sono i segni più paurosi dello Zodiaco.

LEGGI ANCHE —> Zodiaco: nel primo trimestre, fortuna infinita per questi segni!

Zodiaco: i tre segni più paurosi

  • Vergine

La precisione e la minuziosità di questo segno sono ormai risaputi, tuttavia – capita spesso che si tramutino in ansia e paura. La Vergine può sviluppare complessi nei confronti degli altri: comincia a pensare di non essere mai abbastanza, prova frustrazione per il non raggiungimento dei propri obiettivi, diventando così scettica e paurosa nei confronti del mondo circostante. Cercate di buttarvi, la vita non sarà mai perfetta, imparate a gioire anche dell’imperfezione.

La paura associata ai segni zodiacali (Pixabay)
La paura associata ai segni zodiacali (Pixabay)

LEGGI ANCHE —> Zodiaco: i segni più “fastidiosi” che ci sono

  • Pesci

Una delle caratteristiche principali di questo segno risiede nel sogno e nella fantasia, le quali a volte si tramutano in paura della vita reale. I Pesci cominciano così a vivere una vita costruita su delle illusioni, per la paura di affrontare delusioni e sofferenze quotidiane. Il vostro è un dono, ma imparate a controllarlo. Sognare è importante, apre la mente e arricchisce la nostra esistenza, ma dovete anche imparare ad affrontare la realtà e a trasformare la vostra felicità in qualcosa di concreto.

  • Cancro

Voi peccate di mancanza di coraggio, il Cancro di fronte ad un problema scappa. Guai se qualcosa ostacola i vostri piani o modifica gli obiettivi, pur di evitare il disagio fate dietro front e “chi si è visto si è visto”. Questo atteggiamento non vi porterà da nessuna parte: affrontare i problemi di petto, tempra l’animo e rende più forti. Ricordatevi che una vita senza fallimenti è un’utopia: più la scalata sarà difficile, maggiore sarà la soddisfazione per aver raggiunto la vetta.