Arriva la terza dose e cambiano le regole: il Governo ha deciso di fare di tutto pur di debellare definitivamente il coronavirus.

Green Pass - Tutto quello che c'è da sapere
Green Pass – Tutto quello che c’è da sapere

Sono un paio di mesi ormai che, in Italia, il Green Pass è diventato obbligatorio per svolgere la maggior parte delle azioni quotidiane: esso infatti, va esibito nei luoghi chiusi, nei mezzi a lunga tratta (treni, aerei ecc), nell’ambiente di lavoro e nelle scuole. In effetti, proprio dalla conferma della certificazione obbligatoria, i casi gravi si coronavirus si sono estesi principalmente tra i “no vax”, i quali – in queste ultime settimane – hanno protestato attivamente per la difesa della libertà.

I “no vax” sono all’incirca il 15% della popolazione italiana e, purtroppo, rappresentano anche la maggior causa di contagio: a Triste, ad esempio, dove si sono svolte le principali manifestazioni a questo proposito, i casi sono aumentati considerevolmente. Ora, dopo aver dato loro spazio, sono le Regioni a voler esprimere la propria opinione: molti stanno chiedendo maggiori controlli, in modo da impedire la diffusione di nuovi focolai. Quali sono le misure che adotterà il Governo? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE —> Mezzi di trasporto, il Green Pass non basta: un colpo di tosse e i passeggeri dovranno scendere

Green Pass e terza dose – Tutto quello che c’è da sapere

Le festività natalizie si stanno avvicinando e le Regioni hanno deciso di correre ai ripari, chiedendo al Governo Draghi maggiori controlli relativi ai Green Pass. Dopo due anni, sono molti gli italiani che desiderano passare il Natale in famiglia, e sono altrettanti a covare la paura di un altro lockdown. Nonostante i vaccini abbiano favorito la diminuzione dei pazienti in terapia intensiva, è evidente che la pandemia non sia ancora finita: Per la quarta settimana consecutiva, si conferma a livello nazionale un incremento dei nuovi casi settimanali (+32,3%) […] da 2.456 il 15 ottobre a 7.767 il 16 novembre” – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta.

Sta arrivando anche la terza dose di vaccino
Sta arrivando anche la terza dose di vaccino

LEGGI ANCHE —> In malattia protestava contro il Green Pass: così Fabio Tuiach ha perso il lavoro

Il Governo Draghi è quindi intenzionato a fare al più presto un incontro con le Regioni, il quale – secondo le ultime informazioni – dovrebbe avvenire lunedì 22 novembre. In ogni caso, per ora il Presidente del Consiglio sembra propendere per la riduzione della durata di validità del certificato verde e per l’estensione della terza dose obbligatoria per tutto il personale sanitario. La conferma definitiva riguardo queste nuove misure anti-covid dovrebbero avvenire in data 25 novembre 2021.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui