Venezia, i banchi a rotelle inutilizzati finiscono in discarica dei rifiuti ingombranti

0
115
Fonti ed evidenze: Libero

A Venezia, i banchi a rotelle tanto voluti dall’ex ministro dell’istruzione del Governo Conte II, Lucia Azzolina, sono diretti verso la discarica.

Banchi a rotelle (Facebook)
Banchi a rotelle (Facebook)

I tanto agognati banchi a rotelle sono diretti verso la discarica. Questa la realtà dei fatti, in un liceo situato nel centro storico veneziano. Il “Benedetti-Tommaseo”, infatti, data l’impossibilità di servirsi di questi banchi, acquistati ai tempi dell’appalto nazionale, si è disfatto dei banchi a rotelle servendosi di una “bettolina”, imbarcazione che solca la laguna di Venezia. I banchi sono diretti verso una discarica vicina.

Negli ultimi giorni, dovuta la mancata possibilità di utilizzo dei suddetti banchi, la dirigente scolastica ha dovuto servirsi di una ditta che si occupa del trattamento di rifiuti ingombranti, che nella giornata di giovedì 28 ottobre ha trasportato i banchi dal liceo verso la discarica, attraverso delle bettoline. Questa vicenda ha causato varie polemiche arse da politici locali, quali il deputato della Lega Alex Bazzaro, infuriato con l’ex ministro Azzolina e con l’ex commissario Covid Domenico Arcuri.

Lucia Azzolina, ex ministro dell’Istruzione nel Governo Conte II, alle domande pressanti dei quotidiani locali, ha risposto stizzita. La sua risposta è consistita nel passare la palla alle scuole, domandandosi di chi effettivamente sia stata l’idea di acquistare i famigerati banchi. La Azzolina ha inoltre detto di non aver più voglia di rispondere a tali domande, in quanto ha intimato ai reporter di andare nelle scuole a domandare la paternità di quest’idea. Ha inoltre aggiunto: “È un dramma che domandiate ancora queste cose“, tacciando di disinformazione i reporter che le attribuivano la paternità dell’idea dei banchi a rotelle.

Elena Donazzan, esponente di Fratelli d’Italia nonché assessore regionale del Veneto, ha commentato le dichiarazioni di Azzolina, asserendo di ritenerle sconcertanti. La Donazzan ha inoltre fatto notare che, a quanto pare, la Azzolina sembra essersi dimenticata di tutte le conferenze stampa e delle dichiarazioni fatte affinché si spingesse verso l’acquisto dei banchi a rotelle, volti ad un rispetto del distanziamento sociale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui