Mehdi Hounafi, disoccupato, con precedenti. Importuna tre donne in un bar e uccide Carmen, pugnalandola alle spalle

0
119
Fonti ed evidenze: La Repubblica, Fanpage

A Luserna San Giovanni in provincia di Torino Carmen De Giorgi 44 anni, è stata uccisa a coltellate mentre era in un bar con delle sue amiche, probabilmente aveva rifiutato la corte del suo assassino 

Carmen De Giorgi femminicidio
Carmen e sua figlia/Facebook

Nella notte del 4 ottobre a Luserna San Giovanni, nel pinerolese in provincia di Torino, si è consumato l’ennesimo femminicidio di questo 2021, la cui vittima è una donna 44enne che quella sera era uscita con le amiche, Carmen De Giorgi. La donna si trovava con due amiche in un bar intorno alle 1:30 della notte quando, secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Pinarolo, l’assassino Mehdi Hounafi, 34enne di origine marocchina residente a Luserna San Giovanni, si sarebbe seduto al tavolo delle donne e avrebbe cominciato ad importunarle. I testimoni hanno raccontato ai Carabinieri che l’uomo aveva degli atteggiamenti molesti e insistenti nei confronti di tutte e tre ma in particolare aveva fatto delle avances esplicite e pesanti nei confronti di Carmen. La donna a quel punto aveva cercato di alzarsi dal tavolo per tornare a casa insieme alle amiche, quando il suo assassino l’aveva colpita alle spalle con diversi fendenti uccidendola sul colpo. A dare l’allarme per prima la barista del locale e gli altri clienti del bar.

Anche le due amiche sono state ferite da Mehdi nel tentativo di fermarlo: fortunatamente sono riuscite a salvarsi, ed ora si trovano ricoverate in ospedale a Pinerolo. Gli inquirenti aspettano che le loro condizioni si stabilizzino per ascoltare le loro testimonianze. A questo punto l’uomo è fuggito dal locale e ha gettato l’arma del delitto, un coltello di ben 30 cm di lunghezza, dietro un distributore automatico di sigarette lungo la strada. I carabinieri di Pinerolo l’hanno trovato a circa 100 metri dal luogo del delitto in via I Maggio, e arrestato. L’uomo non aveva precedenti penali ed era disoccupato. Carmen è l’ultima di una lunga lista di donne uccise semplicemente perché tali, ammazzate da una cultura maschilista e patriarcale che insegna agli uomini a non mostrare mai una debolezza e ad essere crudeli con chi non li accetta, e insegna alle donne come difendersi dalla violenza maschile, ma giustifica quella stessa violenza parlando di “amori non corrisposti” o di “improvvisi scatti d’ira“. Carmen lascia sola una ragazza adolescente, sua figlia, a chiedersi perché una fine del genere sia dovuta capitare proprio a sua madre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui