“Dovete vaccinarsi senza sollevare dubbi sulle conseguenze”. Lamorgese corre ai ripari dopo le parole di Nunzia Schilirò

0
653
Fonti ed evidenze: Sole24Ore, Fanpage

E’ corsa ai ripari il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese: dopo il caso del vicequestore romano Nunzia Alessandra Schilirò, immediata la circolare ai poliziotti.

Getty Immages/Matteo Minnella

Non ha tardato ad arrivare la circolare del Ministero dell’Interno – presieduto da Luciana Lamorgese – dopo il caso del vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò che, durante una manifestazione nella Capitale, ha sollevato dubbi circa la legittimità e costituzionalità del Green Pass obbligatorio. Il vicequestore è già oggetto di provvedimento disciplinare e ora rischia, addirittura, il licenziamento. I suoi dubbi sul patentino verde stanno, infatti oscurando, anni di lotte contro la pedofilia e la violenza sulle donne nonché i quattro riconoscimenti ricevuti. Ma, a quanto pare, i dubbi non sono ammessi. Non quando si indossa una divisa, quantomeno anche se Nunzia Alessandra Schilirò, sabato scorso, sul palco di Piazza San Giovanni ci è salita senza la divisa, in quanto privata cittadina.

A stretto giro con la vicenda, il Dipartimento di Pubblica Sicurezza, guidato dal prefetto Lamberto Giannini, ha inviato una circolare interna alla Polizia: “Obbligo di Green Pass per l’accesso ai luoghi di lavoro. Direttive per gli uffici sanitari della Polizia di Stato“. Schilirò non viene ovviamente mai menzionata, ma l’intento evidentemente è quello di evitare casi simili nelle prossime settimane e fare in modo che i poliziotti diano il buon esempio vaccinandosi. Nel testo non si fa mai esplicito riferimento al mondo dei no vax, tuttavia emerge chiaramente che l’intento è quello di tenere a bada quanti rischiano di credere ai rischi della vaccinazione. Infatti si citano – questa volta esplicitamente –  quei soggetti che chiedono informazioni sugli effetti collaterali che, seppur raramente, possono essere correlati al vaccino.  Il fine ultimo è invitare gli agenti a dare essi stessi per primi il buon esempio facendosi somministrare, senza fare storie, le due dosi del vaccino anti Covid. Ma Schilirò, dal palco capitolino, non ha  messo in discussione il vaccino: si è limitata a sollevare dubbi sull’obbligo del Green Pass.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui