Imperia, si presenta tre volte senza Green Pass e viene multata ogni volta “Non ho ucciso nessuno”

0
1198
Fonti ed evidenze: Ministero della Salute, Ansa, SkyTg24

É stata multata per la terza volta dall’inizio del nuovo anno scolastico Laura Muratore una bidella di Imperia che continua a rifiutare il vaccino

Getty Immages/Salvatore Laporta

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali di Covid sono saliti di 2407 unità. Da ieri 44 morti e 3383 guariti. I casi attualmente positivi scendono ancora: 112.514, -1022 rispetto a ieri. I ricoverati scendono di 53 unità e arrivano a 3982 e in terapia intensiva  523 assistiti, -7 da ieri.

Imperia: la bidella no vax non si arrende

É già la terza volta che viene allontanata dal liceo dove lavora – l’istituto tecnico superiore Ruffini di Imperia – Laura Muratore bidella non vaccinata che rifiuta di scendere a patti. La prima volta era stato necessario chiamare la Polizia, la seconda volta, giovedì scorso, i Carabinieri, questa volta invece è bastata la parola del preside, e l’ennesima multa, per farla allontanare, ma lei non demorde e afferma “Ho avuto il Covid, quindi ho diritto a ottenere il Green Pass”. La donna, che non è di certo la sola no vax a lavorare in un istituto scolastico e a non volersi vaccinare, afferma di essersi contagiata a metà agosto, di aver effettuato un tampone che è risultato negativo e di aver anche fatto un test sierologico da cui  è stata rilevata la presenza di anticorpi a testimonianza della malattia, per questo la collaboratrice scolastica ha minacciato di ricorrere ai suoi legaliHo diritto al Green Pass, e adesso sto valutando con il mio avvocato quali azioni intraprendere”.

Secondo il protocollo un dipendente scolastico sprovvisto di certificazione verde deve presentarsi a scuola obbligatoriamente per 5 giorni di seguito per evitare l’assenza ingiustificata e deve dichiarare di essere sprovvisto di Green Pass per poi ricevere il provvedimento di allontanamento. Al quinto giorno scatta comunque la sospensione ufficiale se il dipendente continua ad essere sprovvisto di Green Pass. La collaboratrice scolastica ha invece deciso di entrare e timbrare il cartellino e il preside Luca Ronco per la terza volta dal 13 settembre ha dovuto chiederle di allontanarsi: in tre giorni la donna ha ricevuto tre sanzioni per un ammontare di 1200 euro, – 400 euro ciascuna – che però come da protocollo vengono verbalizzate a distanza di qualche giorno. Anche per questo la donna ha risposto alle domande sulla questione affermando “Io multata? Non mi risulta di essere stata sanzionata, ma se così fosse non pagherei, perché non ho mica ammazzato qualcuno”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui