Bergamo, bambino di tre anni non riesce a dormire. E salva la vita dei genitori

0
251
Fonti ed evidenze: Fanpage

Non riusciva a dormire, così ha chiamato mamma e papà. I genitori si sono svegliati e hanno sentito odore di gas: c’era una fuga da una tubatura di metano. 12 famiglie evacuate e salvate in tempo.

Vigili del fuoco
Ian Forsyth/Getty Images

È successo ad Albino, in provincia di Bergamo. Un bimbo di 3 anni sveglia nel cuore della notte – attorno alle 2:00 – mamma e papà perché non riusciva a dormire. I genitori si svegliano e non appena si alzano e aprono la finestra notano qualcosa di strano. È lì che si accorgono che qualcosa non stava andando: un forte odore di gas. Allarmati chiamano immediatamente i Vigili del Fuoco e le Forze dell’Ordine che, una volta arrivati sul posto hanno trovato la causa: una fuga di gas proveniente da una tubatura esterna di una rete di metano. Sarebbe potuto accadere un disastro.

Le cause della fuoriuscita di gas dal tubo sono ancora da accertare ma ciò che è certo è che, grazie al bambino che – sfortunatamente ma fortunatamente – non riusciva a dormire, sono state messe in salvo 12 famiglie. Infatti i Vigili del Fuoco, una volta scoperta la fuga di gas, hanno evacuato l’intero edificio e l’intera area è stata messa in sicurezza. Nessuno è quindi rimasto intossicato e tutti gli inquilini sono rimasti illesi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Alessandra, mamma di 21 anni. I vicini hanno sentito un rumore sordo. Era un colpo di pistola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui