“Non puoi vaccinarti, troppo pericoloso”, dicono i genitori. E il minorenne chiama l’avvocato

0
108

Un ragazzo minorenne con i genitori no vax ha deciso di portare in tribunale la faccenda quando i due gli hanno impedito di recarsi in un hub vaccinale a Firenze.

No vax 17 luglio2021 leggilo.org
Getty Images/Andreas Rentz

Avere due genitori no vax può diventare un grave problema per un ragazzo minorenne che vuole vaccinarsi contro il Coronavirus, preoccupato della possibilità di ammalarsi o di non ricevere il Green Pass che presto potrebbe diventare obbligatorio anche per attività perfettamente normali prima della pandemia: è esattamente quello che è successo ad un ragazzo di 17 anni a Firenze, obbligato da madre e padre no vax a non prenotare un vaccino contro il Covid-19. Il giovane però non si è arreso ed ha deciso che se i genitori volevano opporsi alla sua decisione, dovevano farlo in tribunale davanti ad un giudice. I genitori non volevano firmare la liberatoria”spiega il legale che ha assistito il ragazzo nella battaglia legale che si è conclusa prima ancora di iniziare.

Dicendo  di voler portare la questione davanti al tribunale di Firenze, il 17enne avrebbe finalmente convinto i genitori no vax a firmare il foglio che consente al minore di decidere per se stesso: “Oggi passerà in studio e firmeranno tutti la liberatoria”, spiega il legale che ha seguito la vicenda. Sono ben 27 i casi in cui un minore in Toscana ha dovuto convincere i genitori a lasciarlo vaccinare chiedendo l’intervento di un avvocato o di un giudice, sette dei quali si sono risolti con la firma di una liberatoria simile a quella sottoscritta dal 17enne di Firenze. Con i contagi che stanno lentamente risalendo, il 17enne sarà senz’altro più tranquillo sapendo di poter accedere al farmaco.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui