Incidente sul Grande Raccordo Anulare, muore la madre di due figli

0
197
Fonti ed evidenze: Sky TG24, Fanpage

Un tragico incidente sul Grande Raccordo Anulare che collega le zone di Roma: una donna di nome Iole Boncoraglio è stata sbalzata dalla sua motocicletta.

Iole Boncoraglio 8 giugno 2021 leggilo.org

Non c’è tregua sulle strade italiane: il Grande Raccordo Anulare che circonda la Capitale è stato teatro di un altro incidente di moto che ha visto come vittima Iole Boncoraglio, una donna di 45 anni che è andata incontro ad un sinistro tragico nei pressi dell’uscita 32 del GRA che connette la strada a Via della Pisana. Lo scontro è avvenuto il 6 giugno al chilometro 63,500 ed ha causato la chiusura di un’intera corsia della strada per consentire prima i soccorsi alla donna e successivamente la rimozione della sua motocicletta ormai inservibile. La dinamica del sinistro secondo il personale del 112 e del 118 che ha transennato l’area è ancora incerta: Iole Boncoraglio improvvisamente ha perso il controllo sotto gli occhi increduli degli altri automobilisti che hanno assistito all’incidente.

La donna uscendo di strada è stata sbalzata dalla sella del mezzo. I testimoni dell’incidente hanno subito compreso la gravità di quanto successo ed hanno chiamato i soccorsi che  non hanno potuto fare molto per la donna: Iole ha perso la vita sul colpo. Mentre si cerca di capire se la due ruote della donna possa aver avuto un guasto o se l’incidente – che non ha coinvolto altre auto – si sia verificato per altre ragioni, c’è grande dolore per la scomparsa della donna presso Santa Marinella, zona del Lazio dove Iole viveva con la famiglia e i due figli operando anche come volontaria presso l’Onlus “Gli amici di Flavia” che raccoglie denaro per la terapia destinati ai bimbi malati di tumore. Il sindaco di Santa Marinella Piero Tidei ha speso alcune parole per ricordare la concittadina: “Ho saputo della improvvisa scomparsa di una giovane donna santamarinellese, Jole. Una persona perbene, dedita al volontariato, mamma di due piccoli e membro di una grande famiglia fatta di gente onesta”, ha scritto su Facebook il primo cittadino abbracciando virtualmente la famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui