Aurora Leone sulla Partita del Cuore: “Sono stata male, io la mia verità l’ho detta”

0
322

Alla conferenza di presentazione di “Europei a casa The Jackal” Aurora Leone è tornata sulle polemiche scaturite dalla Partita del Cuore: ecco che cosa ha detto.

Aurora Leone

Aurora Leone è tornata sulle polemiche a proposito del trattamento che Gianluca Pecchini, ex direttore generale della Nazionale Cantanti, le aveva riservato alla cena con la squadra la sera prima della Partita del Cuore. L’occasione è stata quella della conferenza di presentazione della produzione Rai “Europei a casa The Jackal”, durante la quale Aurora ha anche chiarito anche l’assenza di collegamento tra lo spiacevole avvenimento e il lancio del nuovo programma che parla proprio di calcio. Ecco le sue parole.

Non puoi sedere qui perché sei donna“, erano state le sgarbate parole che Gianluca Pecchini, direttore generale della Nazionale Cantanti poi dimesso dopo le polemiche, aveva rivolto ad Aurora, invitata insieme al collega Ciro Priello alla cena con tutta la squadra di calcio. La 22enne dopo lo spiacevole avvenimento aveva denunciato tutto sui social, destando grande interesse mediatico e proprio per questo c’è stato chi la ha accusata di aver ingigantito le cose solo per ottenere visibilità. Sospetti che si sono rafforzati in vista della nuova collaborazione dei The Jackal – gruppo comico di cui Aurora fa parte – con la Rai in occasione degli Europei. Ma la Leone durante la presentazione del programma ci ha tenuto a chiarire come stanno realmente le cose.

Aurora Leone: “Andare avanti e voltare pagina”

Sarebbe difficile preparare un programma tv in tre settimane“, ha subito risposto, mettendo a tacere qualsiasi dubbio. “Noi, come The Jackal, siamo sempre stati abituati a fare una cosa. Andare avanti e voltare pagina. Anche quando facciamo un video che ha molto successo, ci piace cimentarci e concentrarci su altro. Credo che, così come il programma nasca da lontano, anche la coesione che c’è tra noi nasce da lontano. In qualche modo, penso sia una cosa più insita che dovuta ai recenti accadimenti. L’ironia è fondamentale, è la nostra vita. In alcune situazioni, credo che l’ironia non basti. Solo questo“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Auróra Leone (@auroraleone)

Le parole di Aurora: “La mia verità l’ho già raccontata”

Aurora ha parlato per la prima volta del dolore che tutta la vicenda le ha causato, un disagio che è riuscita a superare grazie all’appoggio dei suoi colleghi. “Tutti noi in questo periodo abbiamo preferito non commentare le recenti dichiarazioni, lo dico sinceramente perché sono stata male come starebbe male qualsiasi ragazza che si trova in una situazione del genere“, racconta infatti la 22enne, esprimendosi pubblicamente per la prima volta dopo le repliche arrivate da parte di Gianluca Pecchini.
I ragazzi mi hanno sostenuto tanto in tutto, mi sono trovata in difficoltà e spero non accada mai più. Quello che è successo è grave. Io ho la mia verità e l’ho già raccontata a caldo. Non ci torno. Dopo la querela sarà il tribunale ad esprimersi. Penso però che non ci sia contesto migliore di questo per ripartire per parlare di calcio ed esprimere tutti i valori – come amicizia, inclusività e unione – che non dobbiamo mai dare per scontato ma che apprezzeremo ancora di più“, ha concluso infine la comica.

Leggi anche -> Nessuna responsabilità sul caso Aurora Leone da parte della Nazionale Cantanti, dice Enrico Ruggeri

Leggi anche -> Aurora Leone, parla una testimone: “Gianluca Pecchini dice il vero”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui