Leonardo, a pochi mesi dal diventare padre “Vado a fare un giro”. E non torna più a casa

0
181
Fonti ed evidenze: Today, Fanpage

Leonardo Romano è l’ultima vittima di una lista che si fa sempre più lunga e tragica, quella delle vittime della strada. Lui e la moglie aspettavano un figlio.

 

Leonardo Romano ha perso la vita in un drammatico incidente su Via del Vallone, l’ennesimo di una serie di drammi che hanno visto come protagonisti dei motociclisti. La fidanzata dell’uomo si è detta certa di sapere che quella tragedia non è stata causata da un errore umano del marito e ha parlato con i cronisti per ricordarlo. L’incidente risale al 30 maggio quando l’uomo, 43enne stava viaggiando sulla sue due ruote sulla Strada del Vallone in provincia di Trieste“Vado a fare un giro, ci vediamo dopo il lavoro”, aveva detto alla compagna Leonardo Romano che purtroppo però da quel giro in motocicletta non ha fatto ritorno. Più tardi Mirjam, la compagna del 43enne che lavorava come impiegato dell’Insiel, ha ricevuto la terribile notizia dal 118.

L’uomo sarebbe uscito di strada a bordo della moto, perdendo la vita nonostante indossasse il casco e le protezioni del caso. Nello scontro non sarebbero coinvolti altri veicoli il che ha fatto pensare ai soccorritori che il 43enne potesse aver compiuto una leggerezza mentre guidava. La compagna ha smentito con forza questa ipotesi: “Leonardo non correva mai sulla moto, non era una cosa che gli interessava. Non commetteva imprudenze anche perchè sapeva che io lo aspettavo a casa”, ha detto la compagna che aspetta anche un figlio. “Ora, conoscere nostro figlio è lo scopo della mia vita”, racconta la donna che in pochi istanti ha perso il compagno. Gli amici di Leonardo Romano lo ricordano come una persona buona e solare che nei momenti di pausa dal lavoro trascorreva tanto tempo con loro: “Era una persona buona senza alcuna cattiveria. Ci mancherà molto“, commentano i compaesani dell’uomo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui