Camilla esce di casa e fa perdere le sue tracce. Dopo giorni il primo messaggio

0
776
Fonti ed evidenze: Dolomiti, Fanpage

Camilla Bognoli, una ragazza di 22 anni di Peschiera del Garda, era scomparsa nel pomeriggio di venerdì, gettando nello sconforto familiari ed amici.

camilla bognoli

 

 

La paura aveva cominciato a diffondersi nel pomeriggio di venerdì 14 maggio, quando Camilla Bognoli, una ragazza di 22 anni di Peschiera del Garda, non aveva fatto ritorno a casa. I genitori la aspettavano, ma della ventiduenne si erano completamente perse le tracce, tanto che dalla sua famiglia era stato lanciato un appello per chiedere a chiunque fosse in possesso di informazioni potenzialmente utili, di contribuire alle ricerche della giovane: “Scomparsa. Ragazza scomparsa da Peschiera del Garda non è più rientrata a casa da ieri pomeriggio. Aiutaci a trovare Camilla Bognoli, 22 anni“, si leggeva nel post pubblicato su Facebook dalla famiglia della ventiduenne, nel quale venivano anche descritti gli abiti che la ragazza indossava quando era uscita di casa.

Nel pomeriggio di ieri, finalmente, la svolta: Camilla è stata rintracciata dai Carabinieri ed ha avuto un contatto telefonico con la madre, rassicurandola sulle proprie condizioni di salute. La telefonata è arrivata proprio mentre la donna, disperata, si trovava negli uffici della Compagnia dei Carabinieri di Peschiera del Garda, dove era stata convocata per fornire ogni elemento utile rintraccio della figlia.

Di fronte alle difficoltà che madre e figlia dimostravano nell’avviare un dialogo, però, sono stati proprio i militari a prendere in mano la situazione e – parlando direttamente con Camilla – sono riusciti a tranquillizzare sia la ragazza che la mamma. La ventiduenne ha spiegato di stare bene e di essersi allontanata da casa per andare a trovare un conoscente a Lubiana, in Slovenia, senza che qualcuno la costringesse o la forzasse.

Per ragioni di sicurezza i Carabinieri hanno comunque voluto verificare la versione dei fatti offerta dalla ragazza e hanno immediatamente contattato la Polizia slovena: nel pomeriggio, quindi, gli agenti di Lubiana hanno incontrato la ragazza, che si è recata alla stazione di polizia dimostrando di essere in buona salute e tranquillizzando nuovamente amici e parenti, spaventati dalla sua improvvisa scomparsa: nei prossimi giorni, Camilla farà ritorno a casa.

Una fuga da casa, per raggiungere un amico: un caso, fortunatamente risoltosi nel migliore dei modi, che fa ripensare agli episodi di Cesena – dove un quindicenne si era allontanato da casa scatenando la preoccupazione dei familiari – e di Torino, dove fu una ragazza di sedici anni a scappare – rimanendo in fuga per qualche giorno – insieme all’amica influencer conosciuta sul social network TikTok.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui