Covid, iniettata la seconda dose di vaccino Pfizer a Vincenzo, un bimbo di appena 8 mesi

0
431
Fonti ed evidenze: Ministero della Salute, Today, Messaggero

Ad un bimbo di appena 8 mesi sono state somministrate due dosi del vaccino anti Covid di BioNTech-Pfizer.

pfizer bambino otto mesi

Il Ministero della Salute informa che i casi totali – attualmente positivi, morti e guariti – sono saliti di 3455 unità e portano il totale a 4.162.576. Nelle ultime ventiquattro ore 140 morti che fanno salire il totale a 124.296 e 9305 guariti che raggiungono quota 3.715.389. Totale persone vaccinate: 8.627.856.

I casi attualmente positivi scendono a 322.891, – 5991 rispetto a ieri. i ricoverati sono 12.024, – 469 mentre nelle terapie intensive 1754 assistiti, -51 da ieri.

Vaccino: due dosi di Pfizer ad un bimbo di 8 mesi

Mentre oltre due milioni di over 70 ancora aspettano di ricevere la prima dose del vaccino anti Covid, un bimbo di appena 8 mesi ne ha già ricevute due. Si tratta di Vincenzo Mincolla, un bambino di origini italiane che vive nello Stato di New York, a Baldwinsville per la precisione. Il piccolo sta partecipando alla fase 1 della sperimentazione clinica del vaccino Pfizer, per bambini di età compresa tra i sei mesi e i due anni. Ai piccoli viene iniettata una dose pari ad un decimo rispetto a quella che viene inoculata agli adulti.

A breve arriverà in Europa il primo vaccino per ragazzini tra i 12 e i 16 anni, sempre a firma Pfizer. mentre non è ancora stato approvato un siero adatto a bambini piccoli o molto piccoli. I genitori di Vincenzo – Mike e Marissa – sono entrambi medici e hanno deciso di far partecipare il loro piccolino a questa sperimentazione in quanto ritengono che vaccinare tutta la popolazione mondiale , di ogni età, sia l’unico modo per poter uscire dall’incubo della pandemia di Coronavirus. “Riteniamo che sia importante porre fine a questa pandemia. E vaccinarci tutti è il modo più rapido e sicuro” – le loro parole.

Il piccolo aveva ricevuto la prima dose di Pfizer il mese scorso – a sette mesi di vita – mentre la seconda dose gli è stata somministrata la scorsa settimana. I genitori hanno assicurato che il bimbo non ha avuto alcun effetto collaterale e che, anzi, sta benissimo: ha mangiato e dormito serenamente e non ha dato alcun segnale di irritabilità. Il papà è così entusiasta del vaccino che, addirittura, per convincere i suoi pazienti più riluttanti, spiega loro che non ha esitato a farlo somministrare al suo bimbo ancora in fasce. Oltre a Vincenzo, nella Fase 1 di sperimentazione del farmaco di Pfizer, sono coinvolti altri sedici neonati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui