Lei era indecisa, all’inizio. Nella chat del giorno dopo la descrizione della notte brava di Ciro e degli altri tre

0
696
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Tpi

L’accusa potrebbe usare le chat tra Ciro Grillo ed i suoi amici come ulteriore elemento per incriminare il ragazzo: ecco cosa hanno trovato nel suo cellulare.

Grillo Chat 13 maggio 2021 leggilo.org

Nell’epoca in cui la tecnologia fa parte della vita di tutti i giorni può capitare che anche un elemento apparentemente innocuo come la chat di un telefono cellulare – in questo caso di quello di Ciro Grillo, accusato di violenza sessuale – possano diventare un’importante prova in un caso legale. E’ esattamente quello che è successo al rampollo del fondatore del Movimento Cinque Stelle che adesso – secondo il Corriere della Sera – potrebbe avere a che fare con un’altra prova che appesantisce l’accusa di stupro di gruppo presentata da Silvia, la ragazza – all’epoca dei fatti denunciati 19enne – che accusa il ragazzo e tre suoi amici di averla violentata in Sardegna nel 2019. Il cellulare del ragazzo e quello dei suoi amici sono stati analizzati dagli investigatori: ad attirare la loro attenzione, una chat tra Ciro Grillo ed altri amici – tra cui quelli presenti al momento della presunta violenza – contenete messaggi che potrebbero aggravare la posizione dei quattro giovani.

Nel gruppo Whatsapp chiamato “Official Monsters” i ragazzi avrebbero parlato del rapporto sessuale avvenuto quella notte di luglio 2019: “Com’è andata? Com’era lei?”chiede un ragazzo rimasto in Italia. Uno degli indagati risponde: “Niente di che, lo abbiamo fatto 1vs3”. I ragazzi sembrano parlare di un normale rapporto consensuale finché non si arriva ad un messaggio che alla luce delle accuse appare pericoloso per la posizione dei giovani: “All’inizio sembrava che lei non volesse”avrebbe scritto uno dei quattro la cui identità resta però celata per favorire il lavoro dei magistrati. L’accusa potrebbe avvalersi proprio di questo messaggio inviato nella chat dagli amici di Grillo per dimostrare che la ragazza non voleva avere un rapporto sessuale con i giovani e che sarebbe poi stata costretta. Con uno dei giovani che ha anche perso il suo legale, la situazione sembra complicarsi per i quattro ragazzi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui