Bologna, la violenza arriva al punto di non ritorno. Madre pugnalata sul viso davanti ai figli

0
222
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Today

Un uomo ad Anzola in provincia di Bologna ha perpetrato una violenta aggressione contro la consorte, armato di coltello. Tutto davanti alla famiglia.

Anzola moglie 9 aprile 2021 leggilo.org
Carabinieri Facebook

Un’aggressione nei confronti della moglie che finisce in tragedia, l’ennesimo dramma familiare che si è consumato stavolta ad Anzola, nel bolognese. Il dramma  si è consumato attorno alle ore 11:00 in un appartamento al primo piano di uno dei tanti condomini della zona ed ha visto come protagonista un uomo di 40 anni che lavorava come ingegnere. La persona in questione di cui sono state rese note dai Carabinieri solo le iniziali – M.M. – ha avuto una dura discussione con sua moglie per ragioni ancora ignote: la lite non ha fatto che degenerare fino al punto di non ritorno ed il 40enne ha improvvisamente afferrato un coltello da cucina, lanciandosi contro la consorte sferrandole un fendente sul viso.

Quando è esplosa la violenza nella casa di Anzola, la moglie dell’uomo ha però reagito riuscendo a prendere con se i figli di 4 e 7 anni – che hanno assistito alla violenza – e a fuggire in strada in cerca di aiuto. Prima dell’arrivo degli uomini del 112, il 40enne ha però rivolto la sua furia contro se stesso e dopo aver inizialmente buttato l’arma dell’aggressione dalla finestra, si è procurato una seconda lama con cui si è tagliato la gola: all’arrivo degli agenti, non c’era più nulla da fare e l’uomo giaceva esanime sul pavimento dell’abitazione. Mentre proseguono le indagini, il sindaco Giampiero Veronesi chiede silenzio e cordoglio nei confronti della vicenda: “Purtroppo è accaduta nel nostro comune una cosa terribile e dolorosa“, ha commentato il Primo Cittadino che non si aspettava una simile tragedia come nessuno dei concittadini. La famiglia – fanno sapere dal Municipio – non aveva mai segnalato violenze ne problemi economici che potrebbero aver innescato contrasti familiari, a differenza di altri casi simili in cui la violenza appariva annunciata: per questo, è difficile stabilire cosa abbia fatto scattare una violenza sciagurata ed improvvisa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui