Francesca Pascale, da Silvio Berlusconi a Paola Turci. La cantante: “Se mi piace una donna sto con una donna”

0
287

Paola Turci in una recente intervista confessa di detestare i pettegolezzi e di sentirsi libera di amare chi vuole

 

paola turci

 

E’ dalla scorsa estate che si parla di una una presunta relazione tra Paola Turci e Francesca Pascale. Le due sono state paparazzate in atteggiamenti intimi in un mega yacht e da li sono partiti una serie di pettegolezzi. La cantante in una recente intervista ha ammesso di aver sofferto molto per quelle chiacchiere che ormai si porta dietro da tanti anni. Infatti, non è la prima volta che si parla di una storia con una donna, ma ora racconta l’artista è tutto diverso. 

 

 

Paola Turci: “Sono libera di amare chi voglio”

Dopo la fine della relazione con Silvio Berlusconi, Francesca Pascale è stata beccata insieme a Paola Turci. E proprio quest’ultima in un’intervista a F ha parlato di ciò che ha provato all’epoca e di cosa pensa adesso di questa situazione. Oggi, l’artista non ha nessuna voglia di farsi influenzare dalle cattive persone, infatti è decisa a viversi la vita che vuole. “Non voglio rinunciare alle relazioni che voglio, sono una donna libera”, ha concluso.

La Turci ha continuato ancora dicendo che odia i pettegolezzi ma oggi è una donna forte e sa benissimo come gestire alcune situazioni. Facendo riferimento alla scorsa estate e alle foto uscite con la Pascale ha confessato che insieme a lei si sentiva felice e di certo non poteva evitarla solo per quello che gli altri pensavano.

“Sono lesbica e anche etero”

Non è la prima volta che Paola Turci si ritrova travolta in una storia con una donna. Durante la lunga intervista, la cantante ha voluto parlare dei pregiudizi che ancora oggi purtroppo ci sono sulle diversità. Quando aveva vent’anni, in molto le chiesero se aveva una storia con Gianna Nannini, e rispetto ad oggi all’epoca non sapeva manco cosa fosse la parola omosessuale.

Oggi la Turci di dice che è ciò che è e non ha assolutamente vergogna di mostrarsi  a tutti, con la voce profonda e i muscoli.  “Sono quella che sono, se mi piace una donna, sto con una donna. Sono lesbica e anche etero. Bisessuale? Chi lo sa? Nelle etichette non c’è evoluzione”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui