Manovra di Bilancio, altri bonus “Siamo pronti a destinare 490 milioni a chi cambia auto”

0
244
Fonti ed evidenze: Ansa, Repubblica

Previsti ingenti bonus per chi decide di cambiare il proprio veicolo con uno meno impattante sull’ambiente. La misura mette d’accordo PD e Cinque Stelle.

Non solo biciclette e monopattini. La sostenibilità ambientale sembra essere la priorità dell’Esecutivo al momento. Infatti gran parte delle risorse del Recovery Fund saranno destinate alla riqualificazione degli edifici, più che alla sanità per la quale il Governo ha previsto solo 9 milioni di euro per il momento.  Ma la “missione green” del Governo si spinge oltre. Già perché anche se sempre più persone si spostano con biciclette, monopattini e mobilità in sharing, la maggioranza – per necessità lavorative, soprattutto – continua ad utilizzare regolarmente l’automobile. Ecco allora che la Maggioranza in Commissione Attività Produttive alla Camera ha deciso di rifinanziare l’extra-bonus di 2000 euro per gli acquisti di veicoli sia elettrici sia ibridi per tutto il 2021. A questo si aggiunge  un nuovo incentivo di 1500 euro specificamente finalizzato all’acquisto di veicoli a motorizzazione termica come l’ Euro sei. E, per portare aiuto ai settori produttivi più in difficoltà, si è deciso d’introdurre una misura che promuova l’acquisto, anche mediante rottamazione , di veicoli commerciali.

Il capogruppo del PD in commissione Attività Produttive alla Camera, Gianluca Benamati, ha spiegato: “È una misura a un forte impatto ambientale per la sostituzione di modelli vecchi con nuovi assai meno inquinati”. Il deputato Dem spiega che, solo per il 2021, sono stati stanziati ben 490 milioni di euro per il comparto automobilistico: 250 milioni di euro per il settore termico, 120 milioni di euro per l’elettrico – che si sommano ai 370 milioni di euro già stanziati portando i fondi per il 2021 per i veicoli alla spina a 490 milioni – e 50 milioni destinati ai veicoli ad uso  commerciale di cui  10 milioni destinati interamente all’elettrico.

E l’impegno verso la mobilità sostenibile sembra mettere d’accordo PD e Cinque Stelle, scissi invece su diversi altri ambiti. Ma quando si parla di ecosostenibilità i pentastellati non possono che mostrarsi soddisfatti: “Abbiamo concordato di inserire in manovra un emendamento che stanzia 120 milioni di euro per incentivi all’acquisto di auto elettriche pure e ibride alla spina che si sommano ai 370 milioni di euro già stanziati arrivando a un totale di 490 milioni di euro per i veicoli alla spina” – hanno scritto in una nota congiunta i deputati pentastellati Giuseppe Chiazzese e Luca Sut.  Tuttavia, nonostante sia del tutto apprezzabile l’iniziativa, per un numero crescente di persone – rimaste senza lavoro in seguito all’emergenza Covid – la priorità spesso è riuscire a mangiare almeno una volta al giorno. Infatti anche in città considerate “ricche” come Milano, aumenta di settimana in settimana la fila di coloro – mamme con bambini, giovani, pensionati – in fila alle Onlus per avere semplicemente del cibo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui